Home Pappamondo

Pappamondo

I Dorayaki con la marmellata di Toku

Delle ricette della Signora Toku (nel film dicono Tokù, con l'accento) ti ho parlato qui.  Le ricette della Signora Toku, tratto dal romanzo di Durian...

E se non hai tempo di fare il sushi? Fai il Chirashi!

Il sushi sparpagliato, ovvero comporre il piatto disponendo tutti gli ingredienti del sushi dentro una ciotola di riso. Diciamo il sushi scomposto? Ma sì, diciamolo. Un modo davvero grazioso per presentarlo, perché la ciotolina (a patto che sia bella capiente) fa sempre la sua figura in tavola. Il Chirashi nasce proprio da questa idea "easy" e poco articolata rispetto al sushi (intendo nigiri, roll e quant'altro) tradizionale. In realtà però gli ingredienti non sono propriamente buttati a casaccio ma hanno un loro senso estetico, che inutile ribadirlo è alla base della raffinatissima -visivamente- cucina giapponese. I Chirashi possono essere dedicati a pochi ingredienti come a molti. Ad un pesce soltanto o a più di uno, stessa cosa per quanto concerne le verdure. Facile intuire, insomma, come dal tuo gusto -cromatico soprattutto- dipenderà la riuscita di questa magica ciotolina di bontà.

Ramen? Udon? Soba? Somen? Vermicelli? Noodle?

I Ramen -che in realtà sono un vero e proprio tipo di zuppa composta da "pasta", verdure, brodo e carne o pesce- hanno come base una specie di noodle di uovo che ormai viene chiamata appunto: ramen. I soba sono di grano saraceno mescolati anche al grano e all'acqua ed è per questo che hanno quel tipico colore scuro. I somen sono come i noodle, nella stragrande maggioranza dei casi, ma tagliati ancora più sottili, al contrario degli Udon che sono belli larghi

Perché amo nutrirmi di alghe. In ricordo “ro Mauru”

Se mi leggi da un po' sai che non sono un'estremista, che non osservo la dieta vegan come un credo religioso e che non sono affatto convinta che sia una dieta equilibrata. I miei motivi sono tanti ma non si conformano a un codice preciso e stabilito. Li so argomentare chiaramente ma non mi interessa farlo e non in ultimo non amo particolarmente ricevere e fornire dettagli inutili e personali che rimangono semplici curiosità fini a se stesse.

Samurai Gourmet

Una serie TV particolarissima, in lingua originale giapponese sottotitolata in italiano. Sono dodici episodi che variano dai quindici minuti ai ventiquattro ma onestamente li avessero fatti da un’ora ne sarei stata ancora più felice. Il protagonista principale è l’attore giapponese Naoto Takenaka che interpreta Takeshi Kasumi e poi c’è Honami Suzuki -che adoro – che interpreta la moglie Shizuko Kasumi. In ultimo non in ordine di importanza Tetsuji Tamayama che interpreta il Samurai.

La stramaledetta prova costume? Goma Wakame, Mon Amour

Da brava invasata di alghe, della Goma Wakame ho parlato diverse volte e giusto per annoiare anche tutta la comunità di running italiano anche su RunLovers. Insomma non mi sono mica risparmiata! Del resto mi sono anche "ammalata" di carotenemia, ricordi?

Bienenstich: Torta Puntura D’Api

Bienenstich o Bee Sting Cake è un dolce tedesco farcito con crema pasticcera (ma anche crema chantilly, budino, crema di burro. Generalmente sempre a base di vaniglia ma puoi naturalmente usare il profumo che preferisci) e cosparso di un delizioso caramello a base di miele e mandorle. Il nome pare che derivi da una leggenda: il pasticciere/panettiere che ha inventato la torta stava adoperando del miele fresco.

Pastiera Napoletana-Sicula-Tedesca con il Riso

Una pastiera non tradizionale, con il riso al posto del grano, di una bontà incredibile. Una videoricetta speciale con una delle donne più importanti della mia vita.

Holishkes: Involtini di Verza

Holishkes, holipches, huluptzes, geluptzes, prakkes, yaprak e chissà quanti altri nomi per questi scrigni che rappresentano l'abbondanza. Si preparano tutto l'anno ma in particolare...

Le mie Storie in Cucina

A Must Try Recipe