Home / Vegano (Page 7)

[embed]https://youtu.be/QWYeBvU6-QU[/embed]   Ricetta per una Tribù Crudista: Per la glassa al cioccolato: 60 ml (4 cucchiai abbondanti) di burro di cacao sciolto a bagnomaria, 35-40 grammi di cacao amaro in polvere, 40 grammi di dolcificante (succo di agave o sciroppo d'acero) Per l'interno al cocco: 100 grammi di farina

READ MORE

crackersvegani_4

Ingredienti per un bel piattone (quello che vedete) di Crackers al Sesamo nero:

  • 260 grammi di farina che preferisci o una combinazione id 2-3 tipi
  • 1 punta di cucchiaino di sale
  • 4 cucchiaini di lievito
  • 1 cucchiaio di sciroppo di riso
  • 140 grammi di margarina non idrogenata, fredda
  • 50 ml di acqua ghiacciata (o bevanda di soia- latte, sì)
  • Sesamo nero

Puoi fare tutto anche senza Robot. Inciso doveroso.

In un robot da cucina raggruppa la farina, il sale e la polvere lievitante. Lavorali. Unisci la margarina e ottieni un impasto sbricilioso (la classica sabbiatura, insomma). Aggiungi lo sciroppo e infine la bevanda di sola o l’acqua ghiacciata. Ottenuto un impasto ben omogeneo trasferisci su un piano di lavoro infarinato. Lavoralo poco e forma una palla. Avvolgi con una pellicola e metti in frigo da un’ora fino a due giorni. Se hai fretta di prepararli anche 15 minuti in freezer (e sì puoi congelarlo nel caso). Prima di utilizzare l’impasto, nel caso del freezer fai riposare 5-10 minuti a temperatura ambiente. Preriscalda il forno a 190. Stendi l’impasto e taglia con una rotella e ricava strisce lunghe. Spennalla la superficie con acqua e versa il sesamo e il sale grosso. Cuoci per 10-12 minuti massimo finché dorati (dipende dallo spessore) e conserva in scatola di latta o in un contenitore ermetico per conservarne la freschezza.

Ma non è che ci sia una vera e propria ricetta con dosi o chissà che.

Ingredienti: funghi champignon, riso basmati, alga nori, tè matcha, salsa di soia.

Ho lavato gli champignon per bene e li ho privati del gambo. Li ho poggiati su carta da forno e spennellati con salsa di soia. Ho tagliato a pezzetti l’alga nori e l’ho sparsa sopra. In forno a 180 fin quando si sono cotti. Non eccessivamente però. Giusto il tempo di ammorbidirli ma lasciarli comunque croccanti. Ho cotto il riso basmati in acqua bollente a cui ho aggiunto un cucchiaino generoso di tè matcha. Ne ho aggiunto giusto un altro pizzico dopo aver scolato il riso ancora caldissimo. Ho poggiato il riso sopra i funghi ancora caldi e servito con del pomodoro più per una questione estetica che altro (mi avete scoperto! Li ho tolti! Non li ho mangiati! Tana per iaia! Uff).

Rimane un’idea carina anche speziando all’indiana il riso ed evitando magari di adoperare troppa salsa di soia per i funghi, che risulterebbe eccessivamente invadente. Per una versione golosa nulla impedisce di arricchire il riso con del formaggio cremoso (e anche qui evitare la salsa di soia); del resto è semplicemente un fungo ripieno di riso e nulla di più. Come nel caso delle patate di ieri più che altro l’idea rimane quella di aromatizzare con i pezzetti di alga nori.