food blogger

Iaia Guardo e Maghetta Streghetta insieme ai loro Amici al Salone del Libro – Giovedì 16 Maggio

Update 2019*durante il trasferimento del sito a un nuovo dominio sono andate perse molte immagini; che presto verranno reintegrate*** Questo Post contiene 1342134234234234234234234234 immagini, 342342342342342342324342323423423...

Robert Capa a Torino

"Non sono affatto felice. Centonovanta milioni di russi sono contro di me. Non c'è alcun raduno salvaggio per strada, non praticano l'amore libero alla...

Turismo Torino

Turismo Torino mi ha accolto al Salone del Libro e io ero e sono talmente emozionata che ancora non riesco a capacitarmene.

Su Home di Febbraio

Su Home (Hearst Magazine)  di Febbraio scrivono di me. Ed è sempre incredibile vedere Maghetta su carta. Più di vedere il mio facciotto truccato per quanto assurdo possa sembrare ( ed è ancor più  incredibile anche quel colore sobrio alle unghie che indosso, sì). Per dire insomma che sono profondamente lusingata non solo per essere finita a sorpresa (santocielo non ne sapevo nulla) in una rivista che amo ( e che sto consultando per partorire idee intelligenti visto che sto ristrutturando casa) ma per le splendide ( e spero meritate) parole che ho ricevuto.

Benvenuti a….

Benvenuti a Villainquieta è un romanzo indimenticabile scritto da Paolo Perlini. La copertina è disegnata da Grazia Giulia Guardo, conosciuta sul web come maghetta (iaia guardo).

Il Mag-Azine: la rivista di Maghetta Streghetta

Il mio sogno da sempre è avere un Mag-azine tutto mio e oggi questo sogno i miei amici più cari me lo hanno realizzato. Mai avrei creduto di poter essere più felice nonostante i giorni della mia vita che definire duri e difficili è poco.

La Torta di mela. Quella di casa

Esistono torte speciali che racchiudono ricordi, sentimenti e giorni. Scrigni inscalfibili che al primo morso riescono a portarti indietro in un tempo fatto solo di felicità. Questa torta è quella di casa. Quella che si fa per le occasioni speciali: i giorni normali, semplici e ricchi di vita.

Rosemary’s Baby: La Moscia al Cioccolato di Minnie

Manca davvero poco al San Valentino (mi odiate vero? anche io e più di voi quindi non entusiasmatevi. Vinco io) e da Lunedì la...

Ma quasi quasi mi bevo un po’ di agua de Pitaya

Ma sul serio non sai che il Rambutan ( sì sto parlando con te ) in realtà sono gli occhi di  It e che Stephen King si è ispirato proprio a questo magnifico frutto che sa di lychees o  litchi ?

Il Sacro libro di Bodrum

Questo contenitore è una traslazione virtuale di qualche pagina e la voglia di confrontarsi ma soprattutto imparare, tutto qui. La prima volta che ho acceso un fornello  è stata due giorni fa ma soprattutto: fino a tre giorni fa non sapevo neanche che la caffettiera si aprisse. Tanto per capirsi sin da subito.