Il calendario dell’avvento del calendario dell’avvento

 

Ma che cos’è il calendario dell’avvento del calendario dell’avvento? Ne so quanto te. Sto improvissando. Il calendario dell’avvento del calendario dell’avvento -possiamo chiamarlo al quadrato?- precede l’ufficiale e da adesso dobbiamo convincerci che occorre. Che ne avevamo bisogno. Che era necessario. Come arriviamo preparati alla  casellina del primo Dicembre se a Novembre ce ne siamo bellamente disinteressati? È una cosa seria, ne sono convinta. Dal delirio neuronale di questi ultimi mesi frenetici nasce questa idea nosense per arriare al Natale fresche e riposate; perlomeno meno agitate e ansiose. Non ho dati scientifici alla mano che possono dimostrarlo ma una buona dose di ottimismo a quanto pare sì. Il Calendario dell’Avvento del Calendario dell’Avvento è interamente scaricabile: clicca sopra le immagini e salvale. La cosa più furba è farlo sul telefono così avrai sempre a portata di mano questi piccoli promemoria o come moda del momento impone: tip!

Ogni giorno su instagram scopriremo insieme una casella e approfondiremo eventualmente l’argomento. Altrimenti fingeremo che sia interessante e lo salteremo a piè pari con indifferenza invidiabile. Certo è che dovevo metterlo il primo Novembre, dirai tu. Hai ragione, dirò io. Se lo avessi fatto il nosense non si sarebbe amplificato, ergo il 9 mi sembra una data di tutto rispetto. È pure il compleanno della mia mamma: PERFETTO!

Cosa ho scritto non lo so ma da qualche parte dovevo pur ricominciare, no?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

ARTICOLI RECENTI

MUST TRY