Home / Pappamondo

 Viaggiare davvero e anche con la Mente.

Negli ultimi anni per vicissitudini personali non ho potuto viaggiare. Sono figlia di un grande viaggiatore. Papà e Mamma hanno girato il mondo. Papà non mi ha mai fatto promettere nulla se non: “Amati Amore mio. E Viaggia. Viaggia davvero e anche con la mente”.

E io non smetto mai. Attraverso studi, cucina, sapori ed esplorazioni. Pappamondo in realtà è un progetto, messo da parte ma ancora per poco. Viaggiare per perdersi e ritrovarsi, per confrontarsi e scoprire, per indagare e risolvere. Oppure non risolvere mai. Valigie sempre piene di spezie, di appunti scritti a mano, digitati e fotografati. Ricordi tratteggiati velocemente su un treno per poi essere ricopiati al ritorno e scoprirli diversi ma nella sostanza uguale.

Appartenere al vulcano che ti ha cullato e cresciuto con il fuoco sparato tra le stelle. Ma non paragonarlo mai a un altro cielo, a un altro vulcano e altre stelle. Appartenere senza smettere di scoprire. Ma soprattutto:

Stupirsi

Pappamondo: mangia il mondo

Il pokè consiste in una ciotola piena di cubetti di pesce crudo conditi con diverse salse ma immancabili fondamentalmente sono

I ravioli più famosi del mondo con declinazioni cinesi, giapponesi e coreani sono composti da una pasta molto sottile sigillata

Meno venti al Natale. Quest'anno mi sono interessata, come mai avevo fatto, a San Nicola. Il papà di Pier si chiamava

Sarà perché sono sicula, ma amo moltissimo i dolci arabi e mediorentali in genere. Sicuramente sì, alcuni risultano eccessivamente leziosi

Schnecke!!! Quando la zia Luci ha visto questa torta ha esclamato proprio così. Mi piace sempre quando non capisco nulla di

Se la cucina è la dimostrazione dell’amore io quando cucino la carne e il pesce ce ne metto il triplo

Qualche giorno fa sul Canale Youtube -se non vuoi perdere i video iscriviti, se ti fa piacere, al canale- ho

Ne ho provati tantissimi ma questa è la ricetta -di Grossman- che mi ha convinto di più. Il segreto

Delle ricette della Signora Toku (nel film dicono Tokù, con l'accento) ti ho parlato qui.  Le ricette della Signora Toku, tratto

Holishkes, holipches, huluptzes, geluptzes, prakkes, yaprak e chissà quanti altri nomi per questi scrigni che rappresentano l'abbondanza. Si preparano tutto

. Sulla zuppa di miso si dovrebbe scrivere un accurato e dettagliato trattato perché la base per questa zuppa, che

Mohamed, famoso architetto siriano-romano, ha partecipato con il suo amico e socio di Noses all'Archichef del museo Maxxi di Roma

I chutney sono delle delizie perfette da gustare sotto le feste, ma soprattutto barattolini preziosi da regalare. Qui ne trovi

In tedesco Vanillekipferl, cornetto alla vaniglia, tipico biscotto natalizio diffuso in Germania, Austria e Alto Adige. Una frolla semplicissima con

Cosa? Ho cominciato con il Natale? Sììììììììììììììììììììììììì!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Drizzle cake? La più famosa è la cugina con il limone arrivata al grande pubblico

Conosciuto sotto vari nomi, anche come moutabal o in Grecia come melitzanosalata. In Turchia è il patlican ezmesi. Il baba

La ricetta è tratta da La Libreria di Iaia: La Cucina Ebraica di Clarissa Hyman e mi ricorda tantissimo una torta con

Una delle ricette che preferisco. Non so rinunciare alle patate alla giapponese con alga nori e sesamo. Tre ingredienti per

Ingredienti per 8 persone circa: 250 grammi di farina 00 60 grammi di zucchero

Diverse volte mi è capitato di parlare della Caponata. C'è un post che puoi trovare qui e pure un video che

La Cina in Cucina è un argomento da approfondire continuamente perché è proprio tra quelle più in evoluzione. Ken Hom

Minestra Zuppa Fagioli neri 200 grammi di fagioli neri secchi 1 cucchiaio di olio di semi di girasole 1 cipolla bianca finemente tritata 1

La Ricetta 30 grammi abbondanti di Grano Saraceno  30 grammi di abbondanti di Farina Bianca 1/2 cucchiaino di baking powder 180

180 grammi di farina di segale 120 grammi di farina 00

250 grammi di acqua 125 grammi di burro 130 grammi di farina 00 3 uova 60 grammi di zucchero

filetti di aringhe 12 fettine di cetriolo tagliate sottilissime 150 ml circa di aceto bianco 2 cucchiaini di zucchero 3 cucchiai di aneto, meglio

Per 8 Bialy (ricetta tratta da New York Le Ricette di Culto di Marc Grossman su cui ho blaterato abbondantemente, regalandone

Per quattro persone 5 phirk khii nuu (sono peperoncini thai dragon molto piccanti ma puoi provare a farlo anche con peperoncini

NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: