La maschera base per capelli con l’Avocado

Must Try

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Il mio amore viscerale per l’avocado è cosa risaputa. Su Maghetta.it e RunLovers è un pullulare di ricette e post riguardanti benefici e proprietà.

Un tempo -mea culpa- facevo parte della fazione del “non sa di niente!”. Adesso ho espiato le mie colpe e lo venero come pochi ingredienti. Oltre a metterlo costantemente in tantissimi miei piatti e adoperarlo in versione dolce e salata, perché è perfetto pure per i dolci raw vegan e creme deliziose e indimenticabili, già da diversi anni non riesco a smettere di usarlo su pelle e capelli. Confesso che ogni volta è una fucilata al cuore perché nel tragitto cucina-bagno vorrei già mangiarmi tutta la ciotolina (io e le mie ossessioni 234243234ma puntata). Ci sono innumerevoli maschere sia per capelli che per il viso con l’avocado ma quella di cui ti parlo oggi è quella base.

Capelli sfibrati e secchi? Ci pensa l’avocado

Ti serve chiaramente dell’avocado -a seconda della lunghezza dei tuoi capelli ne adopererai una determinata quantità- ma indicativamente diciamo mezzo avocado, un cucchiaio generoso di olio d’oliva e e un altro di olio di jojoba. A questo punto puoi anche aggiungere due gocce di olio essenziale: lavanda se hai la cute sensibile ma anche i capelli grassi (allo stesso modo il bergamotto), rosmarino o salvia per quelli secchi (il rosmarino svolge una doppia azione anche perché previene anche la caduta). Sarebbe perfetto anche l’olio di argan che idrata e rinvigorisce il bulbo pilifero.

 

In sostanza però devi mischiare l’avocado a un olio; questo è il connubio assoluto della maschera base all’avocado per capelli. Puoi personalizzarla come preferisci, ripeto, secondo le tue esigenze e caratteristiche. Pian pianino troverai sono sicura la combinazione perfetta e potrai cambiarla e riadattarla nel tempo. È importante stendere il composto su capelli umidi e cospargere la polpa di avocado e olio su tutti i capelli. Più che altro sulle lunghezze, in modo insomma di nutrirle e idratarle dando anche alla parte inferiore un aspetto sano, vigoroso, lucente e nutrito. Indossa una cuffia -di quelle da doccia-  e poi risciacqua e lava come d’abitudine dopo averla lasciata in posa almeno 30 minuti.

Se hai i capelli grassi aggiungi anche qualche cucchiaino di argilla, perché oltre a rafforzarli con le sue proprietà mineralizzanti e purificanti è particolarmente indicata per questo tipo di capelli.

 

Il Seme dell’Avocado: le incredibili proprietà

Forse potrebbe interessarti leggere...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli recenti

More recipes like this

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: