Yogurt e miele per capelli morbidi e nutriti

Must Try

Shampoo: la mia sacra triade e la meraviglia di Dr. Organic

Dr. Organic lo compro da Eccoverde e da anni lo amo. Produce cosmetici ecobio con le migliori materie prime biologiche naturali e onestamente a...

Il Phon rivoluzionario: Dyson Supersonic

Quattro colori disponibili, giusto per partire dalle informazioni meno utili, grigio-fuchsia (il mio che vedi in foto), bianco/argento, nickel/viola e nero/viola. All'interno della confezione:...

Talasso Scrub e Olio rassodante sotto la doccia

Se mi leggi da un po' e conosci la mia storia sai che dopo aver perso ottanta chili -e non aver ancora fatto nessuna...

Le meraviglie della betulla (contro la ritenzione idrica)

Io “mi sento un po’ gonfia” non lo dico mai. Dico sempre “sono così gonfia che sto per scoppiare”, ergo chi scrive è una che...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Una delle maschere più veloci ed efficaci -insieme a quella di avocado- che faccio da anni sui capelli è proprio quella di yogurt e miele; se non ho lo yogurt in casa uso anche il latte senza alcun problema. La tengo in posa 30 minuti avvolgendo con la pellicola e poi risciacquo. Capelli morbidi, nutriti e se hai problemi di crespo sarà un vero toccasana. L’ho trovata tantissimi anni fa su uno di quei giornali che trattano di benessere -pardon non ricordo esattamente- e non l’ho più abbandonata. Una scoperta che mi continua piacevolmente a sorprendere negli anni.

Gli ingredienti

dipendono chiaramente dalla lunghezza dei capelli quindi fai delle prove che possano soddisfarti.

  • 2 cucchiai di yogurt bianco naturale non zuccherato 
  • 1 cucchiaio di miele
  • e se vuoi anche mezzo cucchiaino di olio di ricino 

Il miele nutre davvero tantissimo i nostri capelli.

Quando risciacquo a volte metto anche mezzo bicchiere di aceto di mele che li rende anche particolarmente luminosi ma già questa maschera serve a ridare lucentezza a capelli spenti e opachi che virano al secco.

Forse potrebbe interessarti leggere...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this