Lavarsi i capelli con la farina di ceci

Must Try

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Non conoscevo questo metodo sino allo scorso Natale. Nella settimana in cui Ombretta è stata da me l’ho scoperto e posso assicurarti che ti stupirà, a dir poco. In uno dei vlogmas che abbiamo girato insieme ci fa proprio vedere il metodo davanti alla telecamera, in pratica la mia Ombrellina si immola all’obiettivo mostrandoci la sua incredibile, sana e lunghissima chioma bionda (naturale): nella fase del risciacquo e dopo l’asciugatura a seguito dello shampoo con la farina di ceci. In quel video potrai constatare quanto facile sia lavarsi i capelli in modo naturale con la farina di ceci e quale risultato tu possa ottenere.

Ingredienti

  • Farina di ceci q.b.
  • acqua q.b.
  • olio essenziale
  • miele o latte (facoltativo)

La quantità della farina di ceci dipende chiaramente dalla lunghezza dei tuoi capelli. La “pastella” che otterrai difatti servirà sia per la cute che per tutte le lunghezze. Facendo un po’ di prove la prima volta non avrai problemi. In una ciotolina o tazza metti qualche cucchiaiata di farina di ceci e solo dopo aggiungi l’acqua fino a renderla bella corposa. Se risulterà troppo liquida naturalmente aggiungi un po’ di farina, altrimenti un po’ di acqua. Non ha chiaramente importanza che le dosi siano precise. Per profumare aggiungi l’olio essenziale di lavanda o quello che preferisci. Se vuoi aggiungere un cucchiaio di miele o un pochino di latte, lascerai in posa dopo aver frizionato la farina di ceci sulla cute e sulla lunghezza e ne approfitterai per nutrire il capello e renderlo morbido e fluente. Come se facessi shampoo e maschera, per intenderci.

Strofina per bene la pastella sulla cute e prosegui. Poi sciacqua per bene al fine di non lasciare nessun residuo e prosegui eventualmente con un risciacquo finale all’aceto di mele; oltre che morbidi, puliti e nutriti saranno anche ben lucidi e setosi.

Sulla cute potrebbe rimanere -se non hai risciacquato accuratamente- un po’ di polvere di farina di ceci. Se te ne accorgi dopo l’asciugatura non preoccuparti. Andrà via scuotendo un po’, altrimenti usa un pennellino asciutto.

Il risultato di questo shampoo naturale, che si prepara in pochissimi minuti, è davvero spettacolare. Magari non si avrà sempre il tempo per farlo, ma coccolare qualche volta i nostri capelli in modo naturale non è affatto una cattiva idea, no?

Forse potrebbe interessarti leggere...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

More recipes like this