Home / 2011 / ottobre

E che cosa si prepara oggi al Gikitchen? Una novità! La zucca! Vedo già la mia amata Selena, riversa per terra che urla “ti odioooooooooooo”.

Resisti cucciola, mia. Impavida ti voglio! Stiamo finendo (non è vero). La settimana della Zucca sesto giorno ! (sembra un mese, santoseminodizucca). E’ la volta del salato dopo questo slalom dolce- salato- dolce- salato tra cornetti alla zucca e lardo, cupcake con glassa di cioccolato, torta alla zucca con crema di formaggio e purè. Un primo con la zucca era assolutamente obbligatorio (l’uso dei bucatini è un omaggio al Grande Max che mi prenderà a ceffoni, già lo so). Lo scorso anno avevo pubblicato la ricetta ridicolissima del riso con zucca e salsiccia (e lasagne con zucca e non me lo ricordo più perchè chiaramente sono vecchia e rincitrullita) e quest’anno non voglio smentirmi con quest’ennesima idea iperveloce che mi sono inventata di sana pianta fosse solo per eliminare un altro po’ di zucca dal frigo.

(che poi la zucca nel frigo butta tanta di quella acqua che gli yogurt sembrano alle Terme)

Prima della ricetta odierna legata alla Settimana della Zucca, che verrà postata nel pomeriggio,  informo che emozionata a dir poco oggi sono ospite del Blog di Giulia, Amaradolcezza . Insieme, seppur ad una distanza pari a 800 km, abbiamo preparato i Cake Pops Halloween Version. Mostriciattoli e

READ MORE

Urge il ricapitolamento (un mento che ri-capitola tutti i capitoli di un  libro o capitola nuovamente con un’altra Signora Mento? Devo riflettere) dell’attuale settimana della zucca, nevvero? (chi annuisce si becca una pasta di mandorla!)

Lunedì la torta di zucca, Martedì il purè zuppetta di Zucca con i Cupcake accompagnati dalla crema al formaggio bianco, Mercoledì la Pumpkin Pie Ammmmericana e Giovedì? Salato! Non è per nulla organizzato questo slalom tra trigliceridi alti e iperglicemia, lo giuro. La mia labile mente lavora in sordina a quanto pare e possiede anche nella pubblicazione un’organizzazione di default.

Ricapitoliamo?

L’anno scorso qui  si è preparato questo, senza pubblicare le onnipresenti Lasagne di zucca con salsiccia e la versione vegetariana soltanto con la presenza di besciamella, parmigiano e scamorzina affumicata, le diverse zuppette di cui amo cibarmi semplicissime e un po’ speziate e le classiche frittelle dolci e salate. Le torte salate con la ricotta che in quindici minuti ti salvano la serata e la versione candita con il cioccolato fondente. Gli gnocchi stanno per arrivare ma non quelli con la consistenza patatosa perchè ho giusto scoperto una ricettina niente male (dopo due disastri epici)  e a breve ondate di zucca si riverseranno qui nelle più disparate forme.
Lasciamo un po’ perdere il fatto che abbia 15 calorie per 100 grammi (e che se anche fossero dieci chili ci si potrebbe accasciare al suolo esausti ma felici di non aver abusato di grassi e schifezze) ma è innegabile che chi ama in genere la carota, come me, non può assolutamente disdegnare questa meraviglia in formato arancione. Insieme poi sono l’idillio. Adesso scusate un attimo mi allontano perchè rivoli di bava scendono copiosi lungo la tastiera e i pupazzetti stanno nuotando *tieni la canoa Danbo!*