Home / Halloween  / Zuppa di zucca con olio al tartufo e mandorle

Zuppa di zucca con olio al tartufo e mandorle

Come ogni Mercoledì un mio pasticcio biscottoso è sui canali Pan di Stelle. Su Facebook che puoi trovare qui  o altrimenti su Instagram che puoi seguire con il nick @pandistelle ( se non possiedi Instagram puoi vedere tutto qui http://www.gramfeed.com/pandistelle). 

Oggi Biscottino è impegnatissimo nella somma di stelle che non è affatto semplice quanto sembra. Inoltre ben presto ci saranno tantisssssssssime novità di stelle e sogni ed io, confesso, sono super emozionata. Così tanto che preferisco cadere per terra con la bava alla bocca e tacere in stato catatonico ( prendo sempre tutto come sempre con un certo aplomb, classe e imperturbabilità).


Abbiamo (sì sono il Mago Otelma) fatto la zuppetta di Zucca arrosto in versione fredda e calda (per la ricetta e le foto clicca qui) e pure la mia preferita (quella dello scorso anno, se vuoi vederla clicca qui).

Vabbè cheloripetoafare. Amo la zucca e ne conservo sempre (SEMPRE) fin quando mi è possibile generose porzioni già cotte in forno (come la cuocio? clicca qui per il formato stampabile).

Pur continuando ad apprezzarla così senza troppi condimenti ma solo con qualche erbetta, anche se in rare occasioni, ho voluto elaborarla un pochetto di più per il povero Nippotorinese. Non gli dispiace ma certamente non ne va matto come la sottoscritta. E allora visto che nella versione mascarpone gli era sì piaciuta ma non con tutto l’entusiasmo che credevo, ho provato a fare questa versione aggiungendo qualche mandorla tostata e olio al tartufo.

Il risultato? piaciuto moltissimo. Sarà per la passione irrefrenabile del Tartufo essendo Sabaudo inside, o sarà perché in effetti la mandorla dona un sapore davvero particolarissimo. Mi sono ripromessa di provare con le noci perché il connubio è intrigante assai.

Si tratta quindi semplicemente di cuocere la zucca in forno (o come si preferisce anche in pentola insaporendola magari per i più golosi con poco burro. masempremegliololiouffa) e poi passarla con un frullatore ad immersione aggiungendo olio e mandorle tostate. Assaggiandola durante la preparazione si saprà se aggiungere o meno qualche altra mandorla o goccia di olio, senza esagerare.

Salare e via caldissima in tavola pronta per essere goduta a cucchiaiate fino alla fine dei tempi *bavaallabocca.

———————————-

Su Le Ricette di Halloween.it ho raccolto tutte le elaborazioni preparate al Gikitchen con Maghetta Streghetta in versione Zombie.

Non ho ancora inserito quelle di quest’anno (noncelapossofare) ma nel caso si volesse dare una sbirciatina per spunti, idee, mise en place, apparecchiature, frizzi e lazzi si deve solo cliccare qui>>>> 

Le Ricette di Halloween *****

Ti va di scrivere un racconto del terrore, disegnare una storia, registrare un file audio o dare libero sfogo alla tua creatività e fantasia? Sederti intorno al fuoco la Notte di Halloween con me e tutti i miei amici per far scorrere qualche brivido e soprattutto risate? Clicca qui e vedi come partecipare. Ti stiamo aspettando!

Venerdì è il termine massimo per l’invio! Che aspetti? (ma siamo partiti bene e adesso……. *faccinatriste* Coraggio!) 

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
4 COMMENTS

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi