Home Cibo e Cinema Cibo e Horror

Cibo e Horror

Le Tre Madri: Inferno, Suspiria e La Terza Madre

Amo Dario Argento. Ho visto e rivisto decine di volte i suoi film e questa trilogia è in assoluto la mia preferita: Inferno, Suspiria e La Terza madre.

Il compleanno di Stephen King e il Menu completo

"Il primo libro che mi votò definitivamente all'amore sconfinato e prepotente per il genere che definire horror è restrittivo e offensivo fu It di...

Nightmare Hamburger

Patty: 130 grammi di carne di manzo macinata per hamburger, sale e pochissimo pepe macinato sul momento Salsa del primo Hamburger: yogurt greco...

Ci saranno sempre Biscottini glassati di sangue per te, Wes

Un tumore al cervello stronca Wes Craven il 30 Agosto scorso. Una vita a inventare e raccontarci mostri indelebili per poi affrontare l'unico. L'unico...

Poltergeist e Pizza con Peperoni

Poltergeist Demoniache Presenze -  1982 Regia: Tobe Hooper Scritto da Steven Spielberg, Michael Grais, Mark Victor Prodotto da Frank Marshall, Steven Spielberg Musica:...

Cibo e Urla : Le case Maledette – Psycho e gli Involtini alla Norma

Senza tirarla troppo per le lunghe ( risate registrate) ed imponendomi di essere sintetica: Quest'anno in correlazione alla mia Rubrichetta Cibo e Cinema (...

Le mie Storie in Cucina

A Must Try Recipe

Happy Vegan Christmas

Un libro che racconta un Natale total veg saporito, bello e profumato. Karoline sorprende con semplicità e con una disarmante bellezza.

Christmas Tea Time

La storia del marchio Dammann Frères ce la raccontano i diretti interessati nel sito ufficiale. Si tratta di un’infinita gamma di tè pregiati. Sir...

Mele, uvetta e cipolla

Amo questo contorno. L'ho scoperto un po' di anni fa e da allora è stato amore infinito. Facile, veloce, total veg e perfetto per quando hai voglia di qualcosa di buono e sano.

Chicago Pizza

La Chicago pizza, o deep dish pizza, ha un impasto dai bordi molto alti che viene riempito da mozzarella, salsiccia, parmigiano e salsa marinara.

Le polpette di melanzane

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.