Tiramisu Porridge

La food obsession dell’Estate 2021 è servita.
Anche se in realtà gira già da un po’ di anni. Su instagram trovi anche il video. 

Trovo che sia buono davvero; per quanto alcuni possano reputare il porridge qualcosa di agghiacciante. Se mi segui da un po’ sai che ne sono fan/groupie accanita da più di un decennio ed è stata la mia cena per anni.

Ti dico orientativamente.
Perché vado onestamente a sentimento. Il porridge non ha delle dosi ben definite e precise perché dipende dalla consistenza che ti piace più ottenere.

1 cup di avena in fiocchi
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
1 espresso
1/2 cup di acqua
1/2 cup di latte di mandorla
Un cucchiaio di succo d’agave (a me piace anche senza)

In un pentolino metti l’avena e l’acqua. Devi solo idratarla un pochino con il fuoco basso. Aggiungi il caffè, il latte fino a coprire l’avena e lascia cuocere. Aggiungi il cacao amaro in polvere e gira per bene, poi il dolcificante che hai scelto di usare. L’avena deve aver raccolto tutti i liquidi e la consistenza deve essere leggermente “compatta”. Lascia raffreddare per bene tutto (“solidificherà” leggermente).
Una volta trascorso il tempo fai uno strato di porridge, poi dello yogurt bianco greco o vegan come preferisci. Continua così e chiudi con cacao amaro in polvere.
Metti in frigo per almeno 3 ore e servi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

MUST TRY