Iaia Guardo su Repubblica Torino. Di nuovo*cade per terra

Must Try

Je suis Charlie

Quando la CNN ti scrive perché vuole pubblicare un tuo disegno sono due le cose: o ti viene un colpo o ti viene un colpo. A me è venuto, stranamente, un colpo.

Vincitrice Personaggio Donna agli Igers Awards 2014

Sono il personaggio donna agli Igers Awards 2014. Se non fossi astemia penserei di essere completamente ubriaca.

Igers Awards Italia – Personaggio Donna e Intrattenimento (i sali, grazie) #IGA14

Igers Awards Italia  Maghetta Streghetta candidata come Personaggio Donna e Intrattenimento Si può votare dal 21 al 27 Aprile. Qualcosa mi fa intuire che sono in...

Iaia e Maghetta su Sanbaradio Stasera!

Mi contatta Rebecca qualche giorno fa. Si presenta dicendomi che conduce su una web Radio un programma di cucina che si chiama "Storie di Cucina"...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Amo i Torinesi. Oltre al Nippotorinese, intendo. Amo incommensurabilmente-infinitamente-visceralmente i Torinesi. Li amo da quando ho capito che allo stadio con gambe accavallate applaudono senza scomporsi dopo il goal decisivo.  Da quando ho imparato che una calamità naturale non li turba e potrebbero finire di sorseggiare il loro bicerin prima di alzarsi e scansare il meteorite grande come quello fatto male degli effetti speciali di Indipendence Day. Sono talmente tanti i motivi che ho deciso di farci un’enciclopedia dal titolo provvisorio:

230420492043920348 motivi per Amare i Torinesi. E non bastano neanche ad elencarli tutti.

La mia cognata (Socia) Piola manda tramite imessage , con aplomb torinese, la foto di Repubblica Torino. Con la stessa calma e pacatezza con la quale manderebbe il gatto Yuki sul termosifone, per intenderci. Una cosa normale, insomma. Semplice routine familiare.

 Io e il Nippo la guardiamo. Ah guarda c’è la foto di un libro che somiglia alla copertina del mio. Uh. Guarda c’è scritto Le Ricette di Maghetta Streghetta. Ah . Guarda. Sembra che.

  • Sei Tu Gi. Sei tu . Su Repubblica Torino.
  • Io chi?- Tu
  • Sì tu ma tu chi? – Tu
  • Ma tu io tu chi tu ma chi ? – Tu
  • Ma io che tu io chi? – TUUUUUUUU
  • Ma non arrabbiarti TUUUUUUUU CHI IO? – Io
  • Ah tu ? – Tu

– fino  a Natale, così.

” Tutt’altra Atmosfera nelle Ricette di Maghetta Streghetta ( Mondadori), alias Iaia Guardo, foodblogger di Gravina di Catania innamorata di Torino con 200 mila followers su Instagram, che incrocia piatti semplici da fare e fumetti ed è stata una rivelazione al recente Salone del Libro. E tra una ricetta e l’altra intercala suggerimenti per una vita da vivere con leggerezza”

L’articolo è firmato da Leonardo Bizzaro a cui va il mio lusingato-imbarazzato-commosso: GRAZIE INFINITE ( temo di non riuscire ad esprimere la mia meraviglia e felicità). Vengo segnalata insieme a mostri sacri quali Iaccarino, Le OSterie d’Italia 2014, I cento di Torino e Piemonte ( che amo) e Ristoranti di Torino e Piemonte e.

E. Adesso svengo e non se ne parla più.

Torino, città magica: Ti amo.

Forse potrebbe interessarti leggere...

27 COMMENTS

    • siamo sicuri? ( mi riferisco solo alla meraviglia che è andata via. Ma che. E’ solo in un altro mondo bellissimo) * disse in preda ad una crisi affettiva e panico.

      :* grazie Katia . Grazie davvero

    • Nicol ti abbraccio fortissimo e grazie sempre.
      per essere qui a incoraggiarmi e coccolarmi
      non sai quanto io te ne sia grata-
      ma voglio fartelo sapere in qualche modo quindi devo organizzarmi ( una logica inelllluttabbbbile si è appena impossessata di me)

    • immaginami come un peperone rossorossorossorossorosso infuocato occhei?

      ( ti abbraccio forte e. E grazie santocielo. Grazie )

      ASTIIIIIII . Il Nippo ha la casa nella campagna di Asti. Cielo. Che meraviglia *_*

      • castagnole lanze
        un paesino con due case
        ma ho vendemmiato che si sappiaaaaaaa
        e ingollato ettolitri di moscato dei rivetti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Le polpette di melanzane di mamma

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.

Il Cantalupo con la feta

Un piatto facile, veloce e strepitoso. La feta con l'anguria, da anni, è una certezza ma con il cantalupo hai mai provato?

Le Ricette di Mamma – Siciliane a base di pesce

Ti racconto alcune delle ricette siciliane che mia mamma prepara da sempre. Delle preparazioni che non sono solo piatti ma scrigni di ricordi, giorni e vita. Un tour tra cuore e tavola.

Le melanzane più buone! Come le fa mamma

Una delle ricette che amo di più e che mangio sin da piccola. Che sa di tradizione, amore e casa.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

More recipes like this