La ciambella verde Frankenstein

Si può fareeeeeeeeee

La VideoRicetta della Torta-Ciambella

con i Bicchieri  la trovi qui sul mio Canale Youtube.

  • 3 bicchieri di farina 00
  • 2 bicchieri di zucchero
  • 1 bicchiere di olio di semi (o burro fuso ma in quel caso un po’ meno di un bicchiere colmo)
  • 1 bustina di lievito (16 gr)
  • 3 uova di media grandezza
  • 1 bicchiere di latte intero (o soia, parzialmente scremato, riso, yogurt come preferisci)
  • aroma
  • colorante verde (se non vuoi adoperare il colorante alimentare c’è sempre il tè matcha. Non verrà industriale come questo e quindi di impatto scenografico volutamente finto ma sicuramente molto colorato)

Versa tutti gli ingredienti in un recipiente (o nel robot da cucina) e lavora fino a quando non hai ottenuto un composto cremoso, denso e compatto. Non avere paura di lavorarlo.

(per la versione al cacao metti 2 bicchieri di farina e 1 di cacao amaro in polvere. Aggiungi eventualmente un po’ di farina nel caso in cui il composto ti sembri troppo liquido. Potrebbe dipendere dalla grandezza delle uova ma generalmente questa proporzione non dovrebbe dare problemi)

180 gradi già caldo per 30-35 minuti ma è sempre bene controllare con lo stecchino di legno. Quando esce asciutto tirare fuori dal forno e lasciare raffreddare.

Nota sugli occhietti perché so già che scateneranno curiosità:

Gli occhietti 3D adorabili li ho acquistati, come spesso accade, su Amazon. Che sia .co.uk, .com, .fr, e naturalmente .it mi trovo sempre benissimo. Sono talmente celeri da fare paura. Ci impiegavo di più a uscire, trovare il negozio e soprattutto parcheggio. Per Halloween poi ci sono delle chicche pazzesche -ogni anno che passa sempre di più- come ogni anno soprattutto rivolte al mondo del food.

12 COMMENTS

  1. Ciao Iaia!!!! :*
    Mannaggia a te!
    Mi sono presa la licenza di utilizzare le tue proporzioni con i bicchieri per farne una versione vegana rettangolare (dato che qui non ho la ciambella). Ora é in forno! Chissà se riuscirà dato che è la prima volta che sostituisco le uova con un trucchetto e uso il the matcha! :*

    • E IO?
      tu non mi ami più.
      ami frankenstein.
      (oggi è stato difficile: architetto-direttoredibanca-commercialista-notaio SPARAMI SE MI AMI)

        • sono più verde in questo momento TELOGIURO
          edevochiamareunapersonachenonvogliochiamare. StoRESPSIRANDO. Ma non ci sono cipressi.
          E sono nel panicochiusainunastanzadaSOLAnelliperuraniochefaccio
          namiorenikio.
          ti prego vienimi a prendere e andiamo a fare due pizze insieme con il lardo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

ARTICOLI RECENTI

MUST TRY