Home / spesa  / Cosa c’è nel mio carrello questa settimana?

Cosa c’è nel mio carrello questa settimana?

Da quando ce li ho in casa mi sento una donna diversa (un’anziana, dai). Anche io ho un dolcetto pronto come tutti gli umani e questo sì, lo confesso, mi fa sentire meno aliena. Fa lo stesso effetto a tutti quelli che mi circondano. Mamma guarda orgogliosi i pacchettini come fossero i suoi nipotini. Credo che li accarezzi la notte e li copra con piccole copertine per non far prender loro freddo. In assoluto le Delizie del Paradiso Dulce Paradiso al cocco è il mio preferito. Non che le Energy Balls e le Praline di Cioccolato e noci siano da scartare, eh. Non mi sognerei mai neanche di pensarlo. Non dico che li ricomprerei ma proprio ucciderei per riaverli. Ne ho già fatto scorta, da brava psicopatica, per paura che qualcuno potesse scoprirli e portarli a casa (loro si trovano bene solo da me, INTESI?). Mamma, Nippo, amici e parenti dopo averli assaggiati mi hanno detto di star tranquilla perché è davvero difficile nell’arco di mille chilometri beccarne un’altra che si possa entusiasmare “co’sta’robbbba” ma so per certo che a 800 km di me c’è Ombretta e questo oltre a rendermi immensamente felice nell’universo fa sì che io sopravviva (che 800 km in generale però siano TROPPI è un triste dato di fatto, ma non lasciamoci prendere dalla paranoia o mi getto in terra e muoio di crepacuore. Ho ancora molte idiozie da dare all’umanità).

Su Miiichefame li ho fatti vedere un bel po’ di volte. Li ho trovati in un negozio Bio che ha aperto vicino casa mia (che il cielo protegga lei e tutta la sua famiglia, oh dolce fanciulla aliena venuta per salvarmi!); questo luogo magico, che temo durerà poco ma che tenterò di sovvenzionare con tutti i mezzi a mia disposizione, ha davvero delle chicche incredibili. Anche più del Naturasì. C’è una vera e propria ricerca (i proprietari sono vegani) e si intuisce subito che non è un luogo di business ma di amore. E’ lampante anzi a dirla tutta.

  • Energy Balls: datteri 25%, fichi, albicocche, uvetta, nocciole e basta. Solo questi gli ingredienti e hanno 315 Kcal per 100 grammi con 4 grammi di proteine, 52 di carboidrati, 34 di zuccheri e 9 di grassi. E’ un prodotto totalmente vegano e pesa 120 grammi a confezione.
  • Delizia del paradiso: cocco, burro di cocco, sciroppo di agave. Il cocco e il burro di cocco sono delle Filippine mentre lo sciroppo di agave è del Messico (che a me questa cosa del Bio  con provenienze di tal tipo mette sempre un po’ di interrogativi ma andiamo avanti fingendo indifferenza, ok?). Qui le calorie fanno sobbalzare e si aggirano intorno alle 542 per 100 grammi ma si fa presto a capire il perché. Ci sono solo tre ingredienti ma il cocco, il burro di cocco e il succo d’agave già presi singolarmente in fatto di zuccheri e grassi sono molto generosi, bontà loro. Le proteine sono 4,37 e i grassi 48,30 (sì, ho scritto bene purtroppo). Le fibre sono 14 grammi. Certo è che un prodotto propriamente ipocalorico non è, ma vi assicuro che un quadratino basta per svoltare la giornata. Insieme al caffè è l’idillio, per dire. Poi che una sera mi sia ritrovata a buttarmene in vena metà pacchetto è un’altra storia,.
  • Praline di Cioccolato e Noci: datteri 55 per cento, anacardi e nocciole 10%, fave di cacao, burro di cocco e cacao in polvere. Il valore energetico è di 377 calorie per 100 grammi. Grassi 12 grammi, carboidrati 56,7 grammi, grassi 3,1 grammi, proteine 7,4 grammi e sale 0,1 grammi.

Cioccolato biologico lavorato a freddo con semi di chia, semi di lino, semi di canapa, estratti di carota e mirtillo. Ingredienti: pasta amara di cacao dell’Ecuador, zucchero integrale di canna, semi di chia, semi di lino, semi di canapa, estratto di carota, estratto di mirtillo, 68% di cacao. La confezione è di 50 grammi e non contiene glutine. E’ un prodotto confezionato a Modica e non presenta i valori nutrizionali (uhm). L’ho provato ma non lo ricomprerei. Non perché sia cattivo, anzi tutt’altro. E’ davvero molto buono e per gli ingredienti che ha merita davvero ben più di un’opportunità, ma mi sono completamente invaghita di un altro cioccolato (sempre raw) su cui ticchetterò la prossima volta (e mi sono dimenticata di fotografarlo, sì). Una coccola interessante insomma nonché buonissima scoperta, ma l’appeal dell’altro mi ha convinto di più.

Ci sarà presto una ricetta con questi Noodles di riso neri. Non mi hanno fatto propriamente impazzire (anche perché li ho provati dopo le fettuccine di quinoa, che al contrario mi hanno rapito il cuore, la testa e pure l’anima mi sa) ma sono sicuramente un ottimo prodotto. Si fa bollire l’acqua e poi si gettano i noodles fino a coprirli interamente. Poi si riporta a bollore, si riduce a fuoco medio e si continuano a cuocere per 4-5 minuti. Perfetti per zuppettine o per accompagnare una bella porzioncina di legumi (io l’ho fatta con i ceci, per dire). Per 100 grammi di prodotto ci sono 359 Kcal, 7 grammi di proteine, 76 di carboidrati e 3 grammi totale di grassi. Gli ingredienti? Riso nero al 55% e il resto è solo riso biologico normale e nulla di più. Non vi è nessun altro alimento in elenco.

Di questi insomma senza indugio e ripensamenti vari tutta la vita la linea di Dolcetti. E se proprio dobbiamo fregarcene altamente delle calorie e dei grassi (massììììdai) quelli al Cocco. Sublimi.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
23 COMMENTS

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi