Spider Blood

Un’idea se vogliamo banale ma sempre di grande effetto sulla tavola di Halloween. Come questa se ne possono fare a migliaia. Succhi di frutta di ogni tipo e sorta, cocktail e quello che la fantasia e il gusto suggeriscono. Nello specifico si tratta di un Virgin Bloody Mary a base di centrifugato di pomodoro ma c’è anche del cetriolo e del basilico, che dona quel quid in più.
Lavi gli ingredienti per bene. Poi li tagli a pezzi e via di centrifuga. Un po’ di tabasco, sale e pepe nero macinato sul momento e qualche goccia di lime che esalterà ancor più i sapori.
I nomi sono a tua discrezione e si possono declinare a secondo anche di un ipotetico tema da te scelto.
Ho scelto Spider Blood perché un classicone intramontabile e ho deciso di adoperare una vecchia bottiglia vintage -leggi: sottratta a mamma con qualche moina dal suo meraviglioso carrello bar- da super alcolico perché trovo che siano tra le più belle e adatte per l’occasione.

E tu? Hai mai bevuto lo Spider Blood?

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY