Overnight Oats

Non hai tempo per la colazione? Ecco la soluzione

OVERNIGHT OATS

Come me non hai mai tempo per preparare la colazione? Overnight oats è la soluzione. Una sorta di porridge, ma freddo. Prendi un barattolo e versa fiocchi di avena, semi, frutta disidratata e secca, cacao amaro e quello che preferisci. Aggiungi il latte vegetale o se vuoi acqua. Chiudi con coperchio e shakera o giri con cucchiaio. Lascia riposare tutta la notte. Il mattino seguente puoi arricchire ulteriormente con yogurt e frutta. Ricca, sana, buonissima!

NON HAI TEMPO PER LA COLAZIONE?

L’overnight oats -ne abbiamo già parlato infinite volte- è perfetto per chi come me ha poco tempo e voglia di preparare la colazione. È una sorta di porridge ma freddo e veramente gustoso. Non servono grammature precise ma solo tanta fantasia e tutto quello che hai voglia. Sostanzialmente la base è: fiocchi di avena, frutta disidratata e secca, semi di chia se vuoi (ma anche di lino o girasole o quelli che ti piacciono. I chia danno una consistenza più budinosa) e latte vegetale. Non ti piace il latte vegetale? Acqua va benissimo. Chiudi (fondamentale) e lasci in frigo una notte. Poi il mattino seguente puoi arricchire con yogurt di soia o quello che preferisci, frutta secca e disidratata e ancora semi. Quello che ti piace di più. Ne trovi infinite variazioni: dal cacao alla maracuja, passando per il burro d’arachidi alle marmellate senza contare le creme spalmabili. E ancora tahin, sciroppo d’acero. A me non piace zuccherare perché tra frutta e il resto è già dolce per i miei gusti ma davvero largo sfogo alla fantasia. Sono sicura che te ne innamorerai!

 

 

Guarda il Reel su Instagram

Lo prepariamo insieme?

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY