Chips di Patatine nell’Air Fryer (la friggitrice ad aria)

Ora non per pavoneggiarmi (noooooooo) ma se cerchi le patatine chips al microonde su YouTube viene fuori un mio video di dieci anni fa*disse salendo sulla sedia e autoproclamandosi REGINA INDISCUSSA DELLE PATATE*

Ok mi calmo (ma come potrei oggettivamente? COME?!?! È dura non pavoneggiarsi e sbrodolarsi. È dura davvero).
Quando ancora nessuno (noti quanto disprezzo?) adoperava l’aggeggino magico del micro e io lo avevo visto a una ragazza giapponese (noti quanto io voglia sottolineare la mia sagacia, astuzia, e aggettivi così? Noti che avrei bisogno delle vacanze?).
Bene.
Quindi da

REGINA INDISCUSSA DELLE PATATE

oggi voglio dirti che sì: pure nell’Air Fryer. Lo sanno tutti ok. Lo so lo so. Ma poteva LA REGINA INDISCUSSA DELLE PATATE non sottolineare che anche da lei è approvato il metodo? 
Suvvia. Un po’ di serietà.
(Ma cosa Sto dicendo?)
Tagli le patate con la mandolina. Evita di affettarti l’indice come ho fatto io perché l’indice nell’air fryer verrà bello croccante ma proprio non lo so. Olia per bene, meglio se spennellando (perché con l’olio spray si inzuppano così tanto che ogni patatina ha il fabbisogno calorico giornaliero di una tribù). E 180 per 8-9 minuti ma dipende dalla grandezza della patata. Che non ti salti in mente di metterla su carta forno. Così: nuda e cruda sul grill così la patata respira pure sotto. Eventualmente giri. Solidificano, dopo. Devi aspettare un pochino, sai? E il sale? Dopo.

 

Video su instagram

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY