Home / India

Doveva essere una VideoFumettoRicetta questa ma volevo ringraziare subitissimo  la Cirio che oggi  mi ha dato il grande onore e piacere di far comparire ancora una volta Maghetta mentre pasticcia con i Superbuonissimi Pelati proprio nella pagina Facebook di Cirio. Esattamente qui, qualora volessi lasciare un commento del tipo ” noooooooooooooo basta! non ne possiamo piùùùùùù di maghetta” ). Facciamo quindi questa ricette a puntate.

Oggi lascio la descrizione e gli ingredienti e ben presto comparirà la VideoRicetta sul Canale Youtube. 

E’ il compleanno del mio Papà oggi e trascorrerò la giornata tormentandolo di bacetti; per questo motivo potrei tardare a rispondere a tutte le meravigliose parole che mi avete lasciato ieri riguardo il dimagrimento.  Molto commossa vi ringrazio sempre e mi scuso per essere presente a fasi alterne.  Già ieri ho fatto il possibile per rispondere (ahimè non a tutti) e oggi cercherò  di completare il “giro di bacetti” che ahimè tocca pure a voi (pensavate di essermi sfuggite eh? NO!)

( è il periodo degli ahimè questo)

Capo chino. Occhi sulla tavoletta. Oggi si DEVE portare a termine la fine di una storia. DEVO ASSOLUTAMENTE FARCELA (noncelapossofare). Non è che a turno mi prendereste a ceffoni e lo urlereste insieme a me, per favore? Vorrei fare un giorno di telefonate. Nel senso che, pur odiando stare al telefono, mi è venuta una voglia smisurata di buttarmi su un divano o per terra e fare la “Telefonata Day” (bel nome no?). Chiamarvi uno ad uno. Unoaduno. Unoaduno. Dalla Svizzera alla Puglia passando per il centro Italia sino ad arrivare alle isole maggiori e minori. Rovinarvi le giornate, farmi raccontare favole calmanti e farmi pure gli affaracci vostri chiedendovi di che colore è il vostro divano e se come me pensate che il ritorno al floreale con la calzetta in pizzo sopra il sandalo è una scelta stilistica discutibile.

Giuratemi che un giorno avrò la mia Telefonata Day o io oggi non lo supero, davvero.

खीर : Kheer!

In India, Pakistan e Bangladesh se non conosci il Kheer ti mollano un ceffone e te lo meriti tutto. Perchè è non po’ come dire ad un italiano “Pasta? Cos’è la pasta? Pizza? Cos’è la pizza?” o a un siculo “uot is dis? cannolo?”.

E’ un dolcetto semplicissimo da realizzare a base di latte, riso, cardamomo, zafferano e pistacchi. Si adoperano anche le mandorle o gli anacardi. Il rice pudding di vittoriana memoria deriva proprio da questo dolcetto strabuonerrimo che è il kheer. In pratica gli Inglesi devono alla loro ex colonia più grande queste cucchiaiate di bontà speziate. E io in pratica devo tutto a quel meraviglioso libretto di Dolci dal Mondo che mi sono regalata in una delle mie spedizioni alla Feltrinelli. Adesso però devono smetterla di avere il reparto “Cucina” più piccolo del mio e iniziare a rifornirsi di nuova roba perchè la cosa sta cominciando a infastidirmi non poco. Pure la Paltrow ho, come la mettiamo? E pure Anna Moroni, va bene? Sì. E forza diamoci una mossa.

Per una versione ipocalorica del Kheer basterà mettere meno zucchero (o proprio evitarlo, perchè no? Aggiungendo magari soltanto un po’ di miele verso la fine come indicato nella preparazione originale); del resto è davvero un dolcetto nutriente e per nulla pesante.

I puristi del Kheer adesso mi prenderanno a ceffoni ma giusto così per dire qualora si volesse andare proprio sul light estremo ai limiti del vegano non è assurdo pensare di usare il latte di riso (o di avena) al posto di quello intero. Io l’ho mangiato (tiè). L’ho cotto con il latte di riso, ho adoperato pochissimo miele per zuccherare (va bene lo confesso non prendo miele e ho messo il dolcificante. aritiè!), al posto della cannella ho usato la bacca di vaniglia giusto per contravvenire e sovvertire ogni regola (tiètiètiè) e ho adoperato solo l’uvetta biologica di Corinto per darmi un tono. I pistacchi no, perchè sono troppo calorici e se ne mangi tre chili poi ne vuoi nove (tonnellate). E insomma ognuno si fa di kheer come glipareepiace (tiè per l’ultima volta).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi