Draw my life – Disegno la mia vita

Must Try

E poi mi sono decisa ad appendere i miei quadri

Mi sembrava troppo autoreferenziale avere una casa con su appesi alle pareti solo quadri realizzati da me. Poi mi sono detta "Ehi ma tu...

Koi

Non sono stata molto fortunata con gli animali. Nonna aveva le galline, i conigli e un'anguilla nel pozzo capace di mantenere l'acqua pulita; che poi...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

E’ l’unico tag che mi ha affascinato su Youtube (anche se mi riservo di fare “cosa c’è nella mia borsa” per sentirmi giuovine e al passo con i tempi). Avessi avuto più tempo avrei tediato (piagnucolando come una stupida bimbetta) l’universo di più ma. Ma un concerto canterino con i muratori mi attende ( oggi debuttiamo con : A sainttropezlalunasivestecottè) Fortuna per voi così non è.

Ho dovuto dividere il Video in due parti perché più di 15 minuti sul tubo nonsepuò.

[youtube=http://youtu.be/Qf_Rg7170ng]

[youtube=http://youtu.be/yr60weRL1eo]

Forse potrebbe interessarti leggere...

26 COMMENTS

  1. Ho voluto vederli prima di rispondere. E ho pianto. E sono contenta di far parte di quel grande gruppo che ti ha reso di nuovo “cucca”

    E…boh…con le lacrime non riesco manco a scrivere…quindi fermiamoci qui. Al massimo continuo dopo e ti voglio bene. Te ne voglio a vagonate.

  2. Bella. Per una volta anche chi non ha il dono della sintesi riesce a usarla. Sono senza fiato, come se avessi appena passato la linea del traguardo dopo un giro tirato a Vallelunga.

  3. Io l’ho visto tutto…ma santo cielo l’ho visto con un occhio solo, l’altro lacrimava abbondantemente di commozione.
    Brava la mia amica. Meglio di così non si poteva raccontare la favola della principessa Iaia e dei suoi mondi meravigliosi pieni di stelle, di sogni e d’amore. Come in tutte le favole, c’è anche l’orco cattivo, che però tu hai sconfitto. Sei la mia eroessa, sallo!
    Nella tua forza, tesoro, io trovo la mia.
    E ti abbraccio stretta a me ❤

  4. Grazie a Turi e Nanda per averti creato, grazie per essere quello che sei. Non sei solo acqua, noi Sagittari siamo anche fuoco, terra e aria. Non posso che ripetere: ti voglio bene – e voglio bene anche a Pier . <3

  5. uff ho il bambino piantato in braccio e vuole vedere solo Hickory Dickory Dock su youtube.

    ma ho letto tutti i commenti e tra un po’ voglio piangere pure io
    aspettami!

  6. Ultimamente ne ho visti di tutti i colori su yuotube di draw my life ma belli e sentiti e veri come il tuo nessuno.
    Un abbraccio col cuore in mano

  7. Tu non puoi saperlo ma ti assicuro che io non mi commuovo mai. Una delle mie amiche più care spesso, quando mi abbraccia, mi chiama “il mio bellissimo pezzettino di legno”. Tu riesci a commuovermi e a tirare fuori la mia parte più tenera. A volte ne ho bisogno. Sei vera, sei bella e anche se non ci conosciamo sento di volerti bene.

  8. Quanto é bello questo video!!!
    Mi sono messa a commentare sotto ma poi Youtube si é stancato dei miei commenti e ha detto che ho raggiunto il limite. Vallo a capire quello.
    É cosí commovente e dolce. E tu che piangi e i tuoi disegni. E il tuo percorso e la tua vita. E la tua terra e i tuoi familiari. Tutto.
    Quanto sei stata coraggiosa Iaia!
    Non ti conoscevo bene, ma dopo questo video ti ho capita un po’ di piú, ma non sará mai abbastanza per questo passo da te ogni giorno. Per darti un abbraccio e dirti brava, perchè forse a volte ce lo scordiamo un po’ tutti.
    Mi dispiace ancora per non esserci stata alla presentazione. Ma lo so. Prima o poi ci incontreremo di sicuro. Assolutamente. Non ho dubbi su questo.
    Ti voglio moltissimo bene io.
    Hai idea?
    Ti prego, dimmi dí sí e piangiamo fino a nuotare nelle nostre lacrime.
    Ti voglio bene.
    Tanto.
    Tanto.
    Tanto.

  9. io sono riuscita a vedere tutto solo ora e dico solo questo, preso da santa Wikipedia:

    Sulla Terra l’acqua copre il 70,8% della superficie del pianeta e più o meno con la stessa percentuale è il maggior costituente del corpo umano.

    Tu sei acqua, noi siamo acqua.

  10. Bravissima!
    Non conoscevo la tua storia e non sono riuscita a staccarmi dai video fino alla fine, avvinta com’ero dai tuoi disegni meravigliosi e dalle tue parole oneste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this