La Prima presentazione del libro di Iaia Guardo “Le Ricette di Maghetta Streghetta”, a Catania

Must Try

Notting Hill Carnival

E' dal 1965 che si tiene questa allegra manifestazione nelle strade del quartiere di Notting Hill a Londra. Dura due giorni consecutivi generalmente e...

Menù per il Compleanno di Hitchcock

Il brunch terrificante: Cheesecake salata con mimosa di tuorlo, uovo in gabbia con semi di lino e uovo insanguinato. Sul mio libro " Le ricette...

Il mio libro al 5° posto tra i Bestseller di Amazon per la Cucina delle Feste

(clicca sull'immagine per ingrandire) (clicca qui per visualizzarlo su Amazon) Non è che io stia promuovendo moltissimo il mio libro e va detto; sicuramente con un...

Il Menù di Natale che ti propongo sul Libro? Eccolo

Sul Mio libro le Ricette di Maghetta Streghetta (che se ti fa piacere trovi anche online) ci sono diversi menù dedicati. Uno, naturalmente, alla festa...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Il 16 Maggio 2013 presentavo al Salone del Libro il mio Libro senza avere il Libro (ricordi?).

Adesso però il libro c’è. E vederlo venerdì mattina in vetrina da Cavallotto a Catania per poi entrare e vederne un’altra colonna enorme. Mi ha. Paralizzato. Dalla felicità. Dall’entusiasmo. E da un’enormeeeeeeeeeeeee incommensurabile dose di  paura allo stato puro.

Cavallotto (ne ho parlato in occasione di Profumi di Sicilia) è da sempre la mia libreria preferita, pertanto l’emozione aumenta in maniera esponenziale considerato il fatto che passare da semplice, e gratificata, cliente ad: autri…ce… (ho paura a scrivere questa qualifica; che non merito) Aut…r…i…c….eee… che presenta il  li……b….r…..o…. è:

SURREALE (tuttomaiuscolo).

Sabato 12 Ottobre quindi con mio immenso onore presenterò per la prima volta il mio libro. Nella mia città. Proprio nel cuore pulsante della parte vecchia. Proprio all’angolo dove comincia la strada per il mercato “A fera o luni” (la Fiera del Lunedì, così anticamente chiamata). Alle 17.30 tutti lì in Corso Sicilia nel seminterrato dove vi è una sala con:

  • Una pazza pallida vestita di nero che piange
  • Qualche stuzzichino per mangiucchiare insieme qualcosa
  • L’Editor_at_large Enrica Melossi e il mito indiscusso Editor di Cucina (entrambe autrici di Cucina con il Trucco e istituzioni di Mondadori Electa) Caterina Giavotto.
  • Tutta la mia famiglia. Amici e Pezzi di cuore.

E vorrei che ci fossi anche tu.

In modo che tu possa vedere quanto sia orribile e rugosa senza filtro Earlybird. Quante lacrime riesca a produrre senza prosciugarmi. E quando sia inesatta la scritta Waterproof nel mascara (il make up del Corvo a confronto del mio sarà sobrio, per dirla tutta).

Io non so come ci sono arrivata fin qui. Ma so che ci sono arrivata grazie a te.

E vorrei poterti abbracciare, ringraziare e guardare negli occhi.

(puoi portare un po’ di struccante occhi, a proposito? perché mi sa che non basterà)

Forse potrebbe interessarti leggere...

17 COMMENTS

  1. ieaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  2. A Torino hai già deforestato mezza foresta ammazzonica, tu e i tuoi fazzoletti di carta! Ora, o passi a fazzoletti di seta o chiudi i rubinetti!
    🙂

  3. Ieri pomeriggio sono entrata alla Mondadori per acquistare un libro in cui è menzionato l’Ingeriminese… Mentre gongolavo segretamente (ma credo avessi un sorriso ebete stampato addosso che non passava inosservato…) ho deciso di guardare dove avessero messo il tuo libro…beh, stellina, alla Mondadori di Rimini sei vicina a Montersino!!!! Ho scattato foto per documentare, eh!!!! Ora aspetto che tu venga a presentarlo un po’ più vicino, intanto preparo fazzolettini (ne ho rubati un paio di pacchetti di Cars e dei Puffi a Frugolino…) e struccante a litri!!! Ti voglio bene!!! :***

  4. quando sono entrata in libreria per prendere il tuo libro ordinato circa 4 mesi fa, alla domanda “Vuole un pacchetto regalo.O un sacchetto.”
    Ho risposto:
    “È un regalo per tutti.E no, non me lo incarti.”
    e sono uscita con il tuo libro a
    braccetto.sorridente.felice.
    noncentranientemavolevosapessi
    A Catania (causa distanza chilometrica) non ci sarò
    ma a Torino.a Torino spero di poterti abbracciare
    eperchèvoglioladedica 😉

  5. tra 3 settimane anche io (cioè gli autori per cui lavoro come grafica)… insomma noio si presenta il libro senza libro 😛
    cmq cerca il più possibile di fare una presentazione a Milano o Torino (ma se ti ricordi di Parma o Piacenza molto meglio)… muoviti insomma che voglio l’autografo dell’ A…U…T…R…I…C…E…!!!

  6. Mi sto trasferendo. Vieni anche lì, a Napoli. Tutto è iniziato a Catania, hai ragione: non potevi non partire dalla tua città e dalla tua libreria preferita :*

  7. Ma vai con la prima presentazione… Ci saranno i fuochi d’artificio! E un po’ di lacrime naturalmente, ma quelle non hanno mai fatto male a nessuno!

Rispondi a Lunaspina Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this