Legumi in fiocchi, che passione

Must Try

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Qualche mese fa ho trovato tra gli scaffali della mia bio bottega di fiducia questi legumi in fiocchi, e nella fattispecie i ceci bianchi e i piselli della Fior di Loto, marchio che amo e se segui i miei What’s in my carrello sul canale Youtube avrai già sentito sviolinate su sviolinate. Ci tengo a precisare in questo drammatico periodo storico che non ho alcun contatto con l’azienda; sottolineato: come sempre.

La confezione ti indica che sono ideali come snack o per arricchire zuppe e preparazioni salate e in effetti seguendo scrupolosamente il consiglio mi sono resa conto di quanto fossero buoni in qualsiasi utilizzo. Sono naturalmente già pronti e questo fa sì che diventino una valida alternativa da portare in ufficio o fuori porta come merenda sana, nutriente e anche altamente proteica. A me piace anche salarli e sgranocchiarli davanti alla tv. Ti assicuro che non hanno nulla da invidiare a pacchettini di snack ricchi di grassi e inutilità. Li ho provati nell’insalata per una nota croccante e nelle zuppette estive che mi piacciono tantissimo tipo piselli e avocado, ma anche al posto dei cereali al mattino e nelle acai bowl, di cui ti ho parlato sempre sul Canale Youtube. Li ho messi sbriciolati anche all’interno di piccole polpettine raw a base di verdure e mi hanno assicurato che anche in abbinamento a piatti di pesce (le ho messe in una zuppetta estiva di pesce, sì) hanno un loro grandissimo perché.

Di sicuro mi accompagneranno per tutto l’autunno, inverno e intere stagioni. Un’insalata con i semi e questa quota proteica può diventare davvero un piatto unico perfetto e io faccio parte della fazione “insalate tutto l’anno” e non certo solo nel periodo estivo. Di sicuro compariranno in tantissime preparazioni e videoricette e per questo motivo ci tenevo a presentartele per bene.

L’energia si attesta intorno alle 367 Kcal per cento grammi e la cosa incredibile è che con un pochino di sale e spezie, anche insieme a della frutta secca, saziano tantissimo e sono davvero uno snack salato buonissimo per tante occasioni. Altro che spezzafame o rimedio alla fame: è proprio una coccola buonissima!

Forse potrebbe interessarti leggere...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

More recipes like this