Home / A6  / L’Avocado Toast con le finte uova strapazzate

L’Avocado Toast con le finte uova strapazzate

Ho confessato la mia malattia -Avocadosi fulminante- ormai anni fa. Impavida e temeraria non ho mai temuto nulla e ho perseguito stoica e con inventiva. Ho cotto il seme dell’avocado, ho fatto maschere, l’ho messo nella pasta, nel riso, ho fatto frittelle e non continuo perché altrimenti mossa da un minimo di coscienza dovrei andare a costituirmi al reparto psichiatrico. Potevo quindi non dedicare un piccolo post all’Avocado Toast vegan version con le finte uova strapazzate che altro non sono che tofu strapazzato? Giammai!  Qui ti avevo già accennato qualcosa insieme a 7 modi diversi per fare un Avocado toast, ma il tutto meritava un capitolo a parte e quindi eccomi qui.

Prerogativa dell’Avocado Toast? Che ci sia un toast, e fin qui, dell’avocado e delle uova. Diciamo che la base dovrebbe essere -declinata poi in infinite variazioni- pane, uova strapazzate e avocado. Avocado a pezzi o in crema, uova intero ma meglio se strapazzato (poi dipende dalla consistenza e dai componenti del tutto), pane semplice bianco da toast o pane integrale con semi o di segale e un lunghissimo etcetera. Formaggi di ogni tipo e sorta se si vuole, pomodorini o anche verdure, salumi o pesci affumicati e così via. Semi di canapa, di chia, di papavero e di qualsiasi genere. L’Avocado sta bene con tutto, come anche le uova. Un piatto completo che in molti vogliono farci passare per una colazioncina, ma in realtà dipende dallo stile di vita poichè può essere una bomba. Perchè due fettone di pane, duecento grammi di salmone, due uova strapazzate, mezzo avocado e del buon formaggio certo non possono essere classificati come una colazione da tutti i giorni. D’accordo la colazione da re, il pranzo da principi e la cena da contadini (che poi è un detto esemplificativo d’accordo ma errato in più parti perché il contadino la sera magari faceva fuori -GIUSTAMENTE- una cofana di legumi e verdure del valore nutrizionale di duemila calorie) ma potrebbe rendere bene l’idea per via del cliché.

Ma come si fanno le finte uova strapazzate?

Dal minuto 04:50 del video 7 Idee Avocado Toast te lo mostro. In pratica con le maglie della forchetta devi sbriciolare il tofu. Non solo cambia consistenza ma anche sapore (provare per credere!). Una volta ottenuto questo tofuovo strapazzato devi speziarlo per bene con curcuma, curry, paprica o comunque con tutte le spezie che preferisci. Se lo lasci addirittura una notte intera con le spezie diventa saporitissimo ma va bene pure fatto sul momento (con la curcuma e lo zenzero è una bontà!). Una volta che questo tofu sbriciolato è diventato a tutti gli effetti giallo grazie alla presenza della curcuma, che è comunque presente anche nel curry qualora non la dovessi adoperare appositamente, il gioco è fatto: via in padella. Come se fossero uova. Se metterci l’olio o meno questo lo decidi tu. Ho visto roba agghiacciante fatta con l’olio di cocco che ti fanno passare come “light”, immaginami mentre spacco il monitor, ok? Fallo allora con l’olio d’oliva per carità. Sul resto non mi esprimo. Aggiusti di sale e il gioco è fatto. Componi il tuo avocado toast come preferisci. Io te ne mostro una versione basic solo con tofu strapazzato e avocado. Ho messo una fogliolina di basilico perché in realtà in questo periodo vado matta per il connubio basilico-avocado ma davvero puoi metterci sopra quello che preferisci. I semi di chia sono perfetti ma anche quelli di papavero, che a prescindere ci aiuteranno in questa depressione post estiva (speriamo!).

 

E se non voglio strapazzare il tofu?

Allora strapazza i ceci! Non so se hai mai provato a strapazzare i ceci ma posso dirti che il connubio ceci-avocado: spacca! (avevo sempre sognato di fare la giuovine con spacca). Spacca davvero. Buonissimi i ceci strapazzati. Fosse per me mangerei ceci e avocado tutti i giorni insieme alle fave, ma poi FORSE morirei gonfia e agonizzante. Sarebbe a prescindere una degna e bellissima morte. Come fare per strapazzare i ceci te lo mostro qui sotto ricordandoti che puoi speziarli come ti piace e che ceci-curcuma o ceci-curry sono qualcosa di idilliaco. A me piace strapazzare i ceci con la curcuma, il curry e lo zenzero. Mettere tutto sul pane con la crema di avocado e un pizzico di wasabi e.

Ciao. Benvenuti al Paradiso.

 

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
NO COMMENTS

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: