Torta alle pesche al profumo di limone

Must Try

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

La granita siciliana

La granita siciliana è un'istituzione. Acqua, frutta, zucchero. Deriva dalla neve e dai ricordi. Per sopravvivere all'afa c'è solo questo rimedio. E poi, ne racconta la magia dell'isola.

Acquistare la gelatiera è una scelta sciocca?

Anni e anni ad arrovellarsi nell'interrogativo "sarà una sciocchezza acquistare la gelatiera? Dove la metto? La userò? Farà rumore? Non è meglio uscire e comprarsi un bel gelato?" e poi. Arriva lei. E tutti gli interrogativi trovano una risposta.

La granita al Limone

La granita al limone racchiude tutta la mia infanzia, l'amore per nonna e i giorni felici. Farla in casa si può e sarà sempre un atto amore.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

L’Estate sta finendo (“e un anno se ne va”; certo che i Righiera ci hanno proprio rovinato con questa storia, eh) e anche le pesche. È l’ultimo mese per gustarle e soprattutto per farci le ultime torte, meglio se morbidissime, soffici e profumatissime come questa. È una variazione di Donna Hay e dovresti proprio prenderla in considerazione. L’ho provata anche con le ciliegie e le albicocche e devo dire che il risultato rimane sorprendentemente buono.

Su instagram, dove ho lasciato la ricetta qualche settimana fa, l’hanno già provata in molti e ne sono stati entusiasti. Puoi usare le pesche che preferisci e poi adornarla con delle belle fette fresche. Irregolari, come quelle di nonna.

La Ricetta

  • 175 grammi di burro ammorbidito e tagliato a pezzetti
  • 165 grammi di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di scorza di limone grattugiata
  • 3 uova
  • 150 grammi di farina setacciata
  • un cucchiaio di lievito setacciato
  • 70 grammi di yogurt bianco naturale non zuccherato
  • 3 pesche affettate senza buccia
  • zucchero a velo per spolverare
  • panna densa, se vuoi, per servire

Scalda il forno a 160. Lavora il burro e lo zucchero e poi la scorza di limone in un robot da cucina per 6-8 minuti finché il composto è cremoso e leggero. Unisci le uova uno alla volta sbattendo dopo ogni uovo aggiunto. Unisci la farina, il lievito e lo yogurt e amalgama per tutto bene. Versa poi in uno stampo rotondo di 22 o 25 cm foderato da burro e carta da forno. Unisci le pesche e inforna per un’ora finché la torta è pronta e verifica con uno stecchino. fai raffreddare prima di sformare la torta e poi servi con zucchero a velo.

 

Forse potrebbe interessarti leggere...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this