Dalgona Coffee, la food obsession 2020

Il cappuccino capovolto coreano che fa impazzire tutti. Il Dalgona è in assoluto la food obsession 2020

Must Try

Poke sì, ma si dice Pok-hay!

Scopriamo insieme cosa si nasconde dietro questa nuova food obsession in ciotola, ricca di bontà.

Gyoza

I ravioli più famosi del mondo con declinazioni cinesi, giapponesi e coreani sono composti da una pasta molto sottile sigillata con la pressione delle dita. Sono ripieni di carne di maiale e verdura ma possono essere declinati in molte varianti. La chiusura, oltre quella classica al ventaglio, può essere simile al fagottino e più sferica invece che a mezza luna. In quel caso però si tratta di wonton e vengono serviti in brodo.

Kanelbullar per colazione, grazie.

Meno venti al Natale. Quest'anno mi sono interessata, come mai avevo fatto, a San Nicola. Il papà di Pier si chiamava Nicola. San Nicola di Myra,...

Laddu – Besan Ladoo – indiano con sesamo e cardamomo

Sarà perché sono sicula, ma amo moltissimo i dolci arabi e mediorentali in genere. Sicuramente sì, alcuni risultano eccessivamente leziosi e dolci o forse...
Iaia
Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

La nuova food obsession? Dalgona Coffe. Con il caffè, come nella versione originale, il matcha, il cioccolato e pure il Golden Milk. Si fa in tutti i luoghi, social di ogni nazionalità e se ne parla pure tanto. Il caffè coreano che ha conquistato tutti. Il caffè coreano, il cappuccino capovolto, il dalgona e basta. Puoi chiamarlo come vuoi ma quello che a me sinceramente non smette di ricordare è: la cremina della nonna. Sai quella che si fa con la prima goccia del caffè bollente che esce dalla moka e poi ci si butta dentro lo zucchero e si gira gira gira gira (“arrimina”, in siciliano) fino a quando -magia!- nasce la crema. Quando non c’erano le macchinette, le cialde ma solo la dolcezza di nonna, lo zucchero e la caffetteria vecchia con il manico tutto squagliato dal calore. Sostanzialmente è quella. Una cremina da mettere sopra. Nella versione originale si mette sopra il latte, di qualsiasi tipo tu voglia. Si tratta di  egual parti di caffè solubile, zucchero e acqua calda. Poi puoi montare a mano con la frusta da pasticciere oppure con lo sbattitore elettrico. Io onestamente ho provato in tanti modi ma con :

Due cucchiai di caffè solubile, tre cucchiai di zucchero e quattro di acqua calda monta ancor meglio che con due soltanto di acqua.

Devi lavorarlo molto. Parti piano e poi velocemente fino a quando monta e il colore diventa molto più chiaro quasi nocciola. Diventa talmente fermo che non scende giù quando lo andrai a sovrapporre sul latte freddo. Se ce l’hai qualche chicco di caffè per decorare sarebbe perfetto (inutile dire che no, non ce le avevo). E allora anche tu già vittima del Dalgona o ancora devi provare?

 

Su IGTV Trovi già il video: eccolo!

 

 

 

Forse potrebbe interessarti leggere...

2 COMMENTS

    • Sai che rimane “amara”? Credevo che il gusto sarebbe stato nettamente più dolce.
      La dieta è cosa buona e giusta ma due cucchiai di zucchero una tantum si può fare.
      Un bacio Giulia e grazie infinite per essere passata <3

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

La frolla con i fiori

I fiori si possono ammirare, coltivare, regalare e mangiare. Sì, esistono dei fiori eduli perfetti per zuppe, insalate e dolci sorprendenti.

Il poolish

Il poolish, altrimenti detto biga liquida, serve per consumare pochi grammi di lievito di birra. Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei...

(Japanese) Tulip Sandwich

Di rara bellezza spicca il Tulip Sandwich, che regala uno splendido tulipano all'apertura. Questo modo tagliare il sandwich è tipico giapponese anche nella versione salata.

Il Latte di mandorla Siciliano

Per noi siciliani è sempre stata la bevanda estiva. Quella che bevi ghiacciata sotto il patio nella bottiglia di vetro. Uno scrigno di ricordi e bontà.

Torta al cioccolato vegana (la più buona since 2012!)

Era il 2012 quando per la prima volta pubblicavo questa ricetta sul Blog. Ne rimane traccia però solo un vecchio post che non ricordavo....

More recipes like this