Le zucche ornamentali

Centrotavola tutto l'Autunno. E che centrotavola!

Non sono commestibili

Le zucche ornamentali sono quelle che si coltivano in vaso, sulle pergole e nell’orto per la produzione di oggetti meramente decorativi. Si conservano benissimo per mesi e mesi. Non sono commestibili e hanno delle forme incredibili con colori variegati e stupendi. Ce ne sono di cose belle che sembrano finte e grazie al cielo in Italia ormai è facilissimo trovarle perché la LIDL le porta in piccole cassette di bellezza inaudita. A poco prezzo, con infinite forme e colore e a dir poco durature.

Prima era mia abitudine andare verso i paesi etnei proprio alle pendici dell’Etna dove agricoltori locali, oltre alla frutta e verdura stagionale, vendevano anche questo tipo di zucca. Erano però davvero poche le qualità e onestamente i colori molto più uniformati senza tutte queste grandi sfumature. Trovavo più che altro quelle a forma di fiasco per vino e quelle tondette e piccole, ma di certo non questa incredibile vastità.

Ogni anno su instagram la domanda è sempre la stessa “iaia ma dove le trovi?”. Alla Lidl. Solo e sempre. Da anni. E mi durano fino a sei mesi (a patto che non prendano umidità altrimenti fanno la muffa)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

MUST TRY