FotoPost: Taormina

Prima di uplodare il Post su Taormina direi di smistare un po’ di roba fotografica  per non appesantire ulteriormente ( ma le risate registrate non vanno mai in vacanza?). Giusto perchè il tag ” FotoPost” mancava e non ce ne era di certo il bisogno, ma tant’è.

(parte il sondaggio ” il tag o la tag”? ) 

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

27 COMMENTS

    • Simoooooooooooooooooooooo stavo leggendo il post che ho dedicato attè adesso ! giuro!
      E che devo postare da prima di partire *_*
      santapolpetta!
      Oggi ne ho posto 14 e non mi importa se intaso la blogosfera (dici che mi picchiano? )

      E celafaccioo.
      iooggggicelafaccccccccio.
      :*
      Buongiorno *seguono abbracci, caffè e bacetti

    • Daniele umamma la toscana !
      e lì pure mi sa che 94049024 giga non bastano.

      Bentornato allora anche a te !
      (cucino sì santocielo mi manca da impazzire)
      (cioè se non fossi giàimpazzita potrei impazzire. rettifica doverosa)

    • Ucappiiiii
      usacciu usacciu
      ( si dice usacccciu . usai veru? )

      Miiiiiii
      (ahem no. non so continuare più santocielo. urge ripasso anche per me)

      Oggi sistemo un po’ di cose tra post, scadenze, foto, mammamapapapnippotorinesenonna, stirarelavare (non è vero che lo faccio ma mi piace fingere) , evabbè.
      santocielo è arrivato !
      è praticamente arrivatooooo
      LOSOOOOOO

      • certo che lo so che si dice usacciu, ma per chi mi hai preso santocielo? io dico pure scudisciare a tuvagghia -___-” va bè. basta. 😀 ti scriverò un sms più tardi o domani o insomma ecco. 🙂

  1. Ci sono capitata ora – per caso – gironzolavo nel tuo meraviglioso blog…
    e.
    Se dico che le foto sono meravigliose e quei posti devone essere da favola dico una cosa scontata, banale e anche un pochino fuori luogo visto che è quasi Natale di un anno dopo.
    Ma.
    Volevo strapparti un sorriso.
    Ci sono riuscita?
    No, certo. Non ho detto niente di simpatico nè divertente.
    Perciò evaporo come neve al sole e…spero che, quando leggerai questo mio insipido commento, ti tornino in mente i momenti di questa vacanza, strappandoti…questa volta sì, un sorriso.
    :-*

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY