Il 4 Maggio è arrivato

C’è stato un 4 Maggio che dicevo questo  in una terra di mezzo e un 4 Maggio nella festa del verde , sta di fatto però che il 4 Maggio Alice attraversa lo specchio ed io che di parole generalmente ne spendo tante oggi, data importantissima di visioni e accadimenti lascio solo un’immagine di me che è diventata simbolo di qualcosa di estremamente personale e profondo e un po’ di biscotti.

Ciò che è , non sarebbe e ciò che non è, sarebbe. Perché niente è impossibile. Lo è solo quando pensi che lo sia.

Per tutto il resto c’è Iaia in wonderland, uno dei miei dodici progetti.

Su Style c’è il mio nuovo articoletto. Una ricettina sfiziosa, leggerissima, ipocalorica ma non per questo poco gustosa (anzia!) : La Tartare di Pesce Spada, Kiwi e Agrumi.

Per leggerlo clicca qui . Altrimenti fuggi finché sei in tempo.

Su Instafood, la rubrica di Cibo in formato Instagram con tante idee velocissime e sfiziose senza tanti frizzi e lazzi, c’è la Ricetta dei Rigatoni al Pesto di Pistacchio  e per leggerla basta cliccare qui 

Cri ieri ha poi  fatto  un superbo risotto alla bavarese e per leggere la ricetta Instafood basta cliccare qui 

E tu? Hai anche qualche ricetta Instafood da consigliarci? Vuoi eseguirla per noi ed essere pubblicato nella nostra Rubrichetta? E allora scrivici ! ti stiamo aspettando !

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

16 COMMENTS

  1. quel cucchiaino biscottato provoca pensieri libidinosi. Perchèé nessuno prima d’ora ha venduto biscotti di questa forma?

    • Io veramente i ho trovati!! E sono davvero buonerrimi 🙂 Acquistati in un negozietto di gastronomia insieme alle tazzine di cialda al cioccolato fondente! Una vera goduria! Questi biscottini sono al caramello ed hanno la forma di cucchiaino da caffè, se ti interessa ti faccio sapere qual’è la marca 🙂

  2. Siamo noi il nostro limite più grande… E tu sei brava come sempre! (anche se dovresti controllare la tua email un po’ più spesso!!!) 😉

  3. “Ciò che è, non sarebbe e ciò che non è, sarebbe.”
    Questa è una delle frasi ricorrenti della mia vita, da sempre.
    Praticamente uno dei miei mantra.
    Scrivo solo questo.
    E scrivo anche che quei biscottini del cappellaio matto sono meravigliosi e che ti adoro 🙂

  4. Stupendo! Iaia tesoro… su fb nelle foto a questi biscotti hai incollato il link sbagliato (quello del maiale in crosta di spazie) Vabè che niente è impossbile ma i biscotti e il maiale non vanno molto d’accordo mi sa! 🙂

    Bacio microondoso. Tivvùbbì.

  5. La rosa su Instagram l’ho messa per te proprio per questo… Perché oggi è il 4 maggio… E perché ti voglio bene.

  6. ehi tu! questo specchio che Alice passa quant’è grande? ci si entra in 2? portami con te 🙂
    (sono tornata…ho fatto uno scritto all’uni…stress! nemmeno il tempo di riposarmi..già pronta al pc x disegnare!!olè!!!! )
    viè qua che ti abbraccioooooooo forte forte!

  7. la teiera e il cucchiaino e la zuccheriera di biscotto. mi fa pensare “ceci n’est pas une pipe”

    Alice apre tanti di quei link. che devo fare un po’ d’ordine, mi si è affollato il cervello.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY