Centrifugato Avocado, Cavoletti di Bruxelles, Spinaci e Limone

Must Try

Basta un poco di Agave e il succo di Agrumi scende giù

Dopo aver spremuto l'arancia, il limone e il pompelmo metto un pizzico di succo d'agave e lo zenzero fresco grattugiato. Non credo ci sia...

Centrifugato di Melagrana e Barbabietola

Per una persona: Ingredienti: 2 barbabietole, 1 melagrana, il succo di mezzo limone Ho centrifugato le barbabietole, la melagrana e poi dopo ho aggiunto il succo...

Centrifugato di Avocado, Spinaci, Lime e Arancia

Forse io con l'avocado ho un problema (è legale? Ok la smetto. Avocado-legale. L'hai capita? Sì dai la smetto); se provi a mettere Avocado come chiave di ricerca vien solo voglia di mettersi le mani tra i capelli (avendoli) oppure, ipotesi ancor migliore, chiamare l'igiene mentale. Me ne sono resa conto sul terrazzo. Era una notte estiva bellissima piena di stelle e per quanto io detesti la suddetta stagione, in mezzo a questa pioggia-vento-nebbia-gelo-neve, confesso un pizzico di nostalgia. La mia cuginetta (che inciso aborrisce l'avocado ma che è stata costretta sbaciucchiandola ad assaggiarlo) mi ha fatto presente che forse avevo una piccola psicosi nei confronti di tal alimento.

Centrifugato Spinaci, Basilico, Cavolo Verza, Sale Rosa e Pepe Bianco

Quante volte l'ho detto che il Centrifugato di Cavolo è buonissimo? Suppongo troppe volte ma voglio continuare fino allo sfinimento (qui un post completamente dedicato a questo cavolo delizioso!). Ha un sapore forte e deciso e non è certo adatto ai rammolliti ("hai capito palla di lardo? " cit.). E' solo per gente seria il Cavolo (immaginatemi come lo spietato Hartman in Full Metal Jacket, ok?) e pure il Cavolo Centrifugato, oh. E diciamolo. Niente mammolette (sisssssignore) e vizi. Non è per i deboli ma per persone coraggiose pronte a tutto in nome del gusto! (voglio fondare un Fan Club. Ho deciso!) In questo caso, visto che tende a coprire qualsiasi tipo di sapore, ne ho messo meno rispetto agli spinaci che come unico inconveniente hanno quello di produrre pochissimo centrifugato rispetto all'enorme quantità di mazzetti (il cavolo al contrario dà tantissime soddisfazioni). Mi piacciono moltissimo gli Smoothie in versione salata. Come nel caso del Virgin Bloody Mary (ve ne ho parlato lo scorso anno qui), che sarò onesta vince sempre su tutto. Il sabato mi alleno raramente (ve l'ho detto che ho ripreso seriamente gli allenamenti qui? Forse l'ho fatto solo su Facebook) perché proprio per non incorrere in psicopatie (mi conosco) ho fissato limiti e parametri. Da Lunedì a Venerdì: tassativo. Sabato: facoltativo. Domenica: proibito. Non disdegno affatto un bel frullato, smoothie o centrifugato o semplicemente una spremuta d'arancia, ma sarò onesta uno Smoothie in versione salata come questo mi dà ancora più soddisfazione. Con la perdita dei sali minerali del resto c'è forse qualcosa di migliore?
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Frulla l’avocado con il succo di limone. Che sia con il frullatore a immersione o con il mixer poco importa. Centrifuga gli spinaci e i cavoletti o anche il cavolo andrà bene. Dosa tu i sapori che ti piacciono di più in modo da ottenere il centrifugato perfetto per il tuo palato. Aggiungi un po’ di basilico se ti piace e anche un pizzico di sale. Buonissimo!

Forse io dovrei smetterla con questo Avocado e Spinaci, vero? In realtà facendo ogni giorno smoothie, centrifugati e frullati e vedendo che la cosa vi ha entusiasmato, e continua a entusiasmare, parecchio nei diversi social ho deciso di fotografare un attimo il tutto, giusto per il piacere di condividere e scoprire con voi magari nuovi abbinamenti. Non è un segreto che io sia un’appassionata di Avocado e che soprattutto con le zucchine e gli spinaci creda che il sapore venga esaltato a dismisura. Ho provato la stessa versione di oggi con gli asparagi (che puoi trovare qui) semplicemente con spinaci, avocado e limone (che puoi trovare qui), senza dimenticare shirataki, spaghetti di zucchine e tanto (forse troppo) altro. Poi complici i cavoletti di Bruxelles in casa (e l’amore per il centrifugato di Cavolo di cui ho parlato qui) mi sono detta che fosse proprio giunto il momento di provare. Non mi ha fatto impazzire e il cavoletto nonostante tutto si sentiva davvero poco. E’ uno di quegli smoothie che va gustato con una punta di salato per rendere al meglio. Continuo a preferire senza ombra di dubbio il cavolo e voglio provare questa versione con il sedano e il cetriolo.

Oltre al gelato non avevo mai avuto un cibo “feticcio” di cui sentivo l’assoluta necessità. Neanche il cioccolato per certi versi lo è mai stato davvero. Il gelato al contrario sì. Semmai potessi aggiungere un’alternativa credo che avrei ormai pochi dubbi a dire Avocado. La triade si riconferma: Riso, Avocado e Gelato. Si può sopravvivere, no? Contando che il gelato è composto da quanta più frutta possibile e ogni sorta di latte vegetale, se lo si vuole, mi sento quasi di rispondere sì. Il Nippotorinese molte volte mi guarda stupito del fatto che io creda fortemente in questa affermazione e che ne sia talmente dispiaciuta da ragionarci più e più volte:

“Ma quanto tempo ho sprecato non mangiando avocado?” (come vedete mi perdo in quesiti esistenziali di un certo spessore)

E voi quali smoothie, centrifugati, frullati e abbinamenti avete scoperto in questo periodo? Vi va di dirmi il vostro podio? Primo, secondo e terzo posto così magari il prossimo Smoothie, Centrifugato o Frullato che berrò sarà proprio quello e lo chiamerò con il vostro nome. Un’idea carina, no? (mentite se necessario)

Forse potrebbe interessarti leggere...

19 COMMENTS

  1. Anche io adoro l’avocado e sicuramente lo metterei tra i primi posti condito con limone sale e pepe, semplice semplice…senza nemmeno un po’ di olio perché secondo me basta il limone <3

  2. lo smoothie devo ancora provarlo, sai? sto buttando giù litri di centrifughe. La mattina ad occhi chiusi, butto dentro cose a caso, mele, pere, zenzero, arancia, limone. °_°
    con Ombrellina abbiamo preso una centrifuga pera ananas e menta che era molto buona. La pera fa tutta una schiumetta densa che fa venire i baffi 🙂
    Devo provare lo smoothie accidenti.
    Buongiorno <3

  3. Allora… Frugolino va indubbiamente pazzo per centrifuga mela e banana (in realtà aggiunta frullata), ma non disdegna arancia e carota e la sua preferita in assoluto è pera in purezza; per l’Inge direi kiwi+mela+limone; per quanto riguarda me, direi kiwi+pera+cannella oppure ananas+mela+limone…però vado pazza anche per centrifughe di agrumi in genere, per le quali utilizzo arance, mandarini, pompelmo rosa e SEMPRE il limone. Quando l’orticino del babbo comincerà a produrre la sua splendida verdura mi darò di sicuro alle centrifughe verdurose… tu continua con i tuoi spunti… ^_^ bacetti Iaia mia!!!! <3

  4. Ancora non mi sono accaparrata una centrifuga ma già so che appena la compro è la fine per tutti i fruttivendoli del mondo.
    Da quando ho provato gli smoothie a Londra ho capito che non posso vivere senza e sto perdendo fin troppo tempo.
    Frullerò e centrifugherò anche i vecchietti di tutto il palazzo. Già so.

  5. Io mi mangio il gelato di banana con cannella e bacche di goji che finalmente così hanno un loro perchè e sanno di caramella! Prova, si induriscono un pochino e sono croccanti e dolcine. Ci stanno bene sul gelato!

  6. non ho molta esperienza casalinga in merito. ho potuto provare solo in locali e casadeglialtri insomma *_* sono una parassita della frutta.

    fermo restando che alcuni abbinamenti sono sacri come melazenzerolimone ma anche cannella barbabietolamelalimone carotamelalimone pera(che sogno di abbinare con lavanda e camomilla e devo smetterla) credo di continuare a sognare litri di succo di un solo gusto. per drogarmi fino in fondo della frutta che preferisco. solo l’anguria finora ha fatto questa fine. ma ho progetti crudeli per l’uva. per il pomodoro. per i peperoni. ilcavologiàlosai. pesche albicocche ciliegie. con un sorso fai fuori una cassetta de frutta. questa cosa mi fa sragionare *__________*

  7. Senti donna è giunto il momento di dirtelo io la centrifuga me la sono pure comprata ma quando la utilizzo sembra che in cucina sia passato paranormal activity e tutti i suoi effetti speciali cioè sembra che ho ammazzato una piantagione di non si sa che cosa e tutto per un bicchierino piccolino piccolino di centrifuga.

Rispondi a gluci77 Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this