Home / Pesce  / Un pranzetto veloce per la fine dell’Estate. Due idee facilissime!

Un pranzetto veloce per la fine dell’Estate. Due idee facilissime!

Ma chi ha voglia di cucinare? Io sì, ma è caso patologico che non prenderei in considerazione. Oggi non è che ti mostri chissà che (sottotitolo: non che lo faccia mai, in effetti) ma di sicuro è un pranzetto veloce, completo, sano e molto gustoso. L’ho riproposto al Nippotorinese diverse volte e anche ad amici. Ha sempre avuto un sacco di successo questo accostamento -nato per caso e per fretta- e non chiedermi perché fa sempre un figurone come se avessi cucinato chissà cosa. Servono di sicuro dei gamberoni freschissimi (che se li sguscia il Santo Pescivendolo è sempre meglio) e dell’ottima maionese. A me piace farla in casa con il Bimby. Sembra un’operazione difficilissima ma in realtà basta infilare dentro tuorlo, limone e olio extra vergine d’oliva e in un nano secondo la magia avviene. Se ne cerchi una valida a detta del Nippo la Heinz è quella migliore, a buon mercato e facilmente reperibile. Ho fatto questa versione anche senza maionese. E cosa ho usato? Yogurt greco naturale zero grassi. Lo so che adesso vuoi tirarmi un ceffone e urlarmi “I gamberoni con lo yogurt?! Ma sei matta?!”. Sì lo sono ed è un dato di fatto ma ti assicuro che potrai stupirti non poco, e poi diciamolo se vuoi stare attenta ai maledetti grassi abbandonare l’idea della maionese non è una cattiva idea. A quel punto metti maionese (o yogurt) dentro la ciotolina e aggiungi della curcuma. Il gioco è fatto! Puoi ovviamente, manco a dirlo, mettere zenzero, curry o spezie che preferisci ma con la curcuma e un po’ di sale lo sposalizio è perfetto. Non ti resta che glassare leggermente i gamberoni con del miele. Come? Spennellando pochissimo miele sui gamberoni e arrostendoli a fuoco alto senza cuocerli troppo. Servi i gamberoni caldi con questa salsetta e cospargi di semi di chia. Il gioco è fatto. Sembra un piatto da vero gourmet, e in effetti lo è, ma lo hai preparato davvero in pochissimo tempo.

A me l’avocado piace praticamente in due modi. Il primo è con salsa di soia e wasabi e il secondo semplicemente con olio, sale e niente fronzoli in più, ma da quando l’ho abbinato per curiosità a delle erbe aromatiche me ne sono innamorata. L’accostamento che ti propongo è semplicissimo: basilico e pezzi di limone. Tagli l’avocado e lo irrori con il succo di limone, metti dei pezzettini di limone non trattato e anche un po’ di scorza grattugiata e del basilico. Olio extra vergine d’oliva se vuoi (a me non piace) e aggiusti di sale. A destra del piatto vedi del cous cous di grano saraceno, che ultimamente è la mia passione. Semplice così. Lesso e senza nulla altro. In questo modo proponi un piatto total veg e anche uno a base di pesce. Niente di che dirai tu e sono d’accordo, ma.

Ma con un quid interessante.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
5 COMMENTS
  • Pollice su per la mayogreek!

  • Bibi 25/08/2017

    Sto mangiando il monitor, ciao.

  • Ele_Kitchen_Girl 25/08/2017

    Anch’io abbino sempre lo yogurt greco al pesce (con curcuma e semini oppure con aneto e timo lemon o ancora con aglio, limone e erba cipollina – il mio abbinamento preferito). E se non ho lo yogurt uso panna acida ( faccia bavosa da Homer Simpson… “panna acidaaa”)

  • giulia 26/08/2017

    Mica male queste ricette e io approvo in pieno la sostituzione della maionese con lo yogurt però se proprio devo la Heinz è la migliore…comunque a me pesce e yogurt come abbinamento è sempre piaciuto….certo la voglia di mettersi ai fornelli è al di sotto dello zero ma sono ricette facili e che ti fanno fare un super figurone

  • Clara 28/08/2017

    Ricetta particolare davvero, e molto invitante!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi