Cracker (veg) con semi di zucca e olive in due minuti

Must Try

Pancake vegani con il latte di mandorla

Non sono una fan dei pancake, perché mi piacciono più i waffle ma devo dirti che questi sono in assoluto i pancake più buoni mai provati.

La Primavera di Fernanda, la mamma

Di questa Primavera ho parlato tantissimo in svariate occasioni, perché mi ricorda mamma ed evoca tanti preziosi ricordi.

Torta al cioccolato vegana (la più buona since 2012!)

Era il 2012 quando per la prima volta pubblicavo questa ricetta sul Blog. Ne rimane traccia però solo un vecchio post che non ricordavo....

La carbonara di Asparagi

Una versione vegetariana di uno dei primi più amati in tutto il mondo.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Sarà che ultimamente non smetterei mai di mangiare i famosissimi cracker con tre ingredienti di Attila Hildmann; te ne ho parlato su RunLovers e pure qui e come se non bastasse a tormentarti ho pure fatto il video. Quando mi ci metto sono davvero un assillo, lo so. In pratica con semi di lino, spezie e concentrato di pomodoro hai dei cracker buonissimi e anche un’ottima base per una “pizza” raw, qualora mettessi il tutto nell’essiccatore. A proposito di “pizza raw” tieniti pronto perché devo farti una mini enciclopedia. Prima di Natale io e Ombrettina mia adorata -approdata in Trinacria proprio Domenica con mio sommo gaudio- ci siamo cimentata nella preparazione della suddetta mischiando semi e verdure tritate manco fossimo le streghe di Eastwich. Il risultato è stato, che tu ci voglia credere o no, incredibilmente buono e sotto gli occhi sbigottiti di amici e parenti  abbiamo condito con finto formaggio di anacardi, germogli e fiori eduli, oh! Se mi segui sul mio profilo instagram food e lifestyle iaiaguardo lo hai già visto. 

Ho pure filmato il tutto e pure perso e ritrovato i file (dettagli, questi). Non so ancora se farti vedere il primo esperimento o magari girarne uno adesso con la tecnica leggermente migliorata ma è un dato certo che “pizze raw” si stiano per riversare qui. Tra l’altro ormai il mio mulino lavora a  pieno regime. L’ho mostrato nelle storie di instagram ma presto farò un post apposito con tanto di video perché è un prodotto che merita.

Ora, dopo tutti questi buoni propositi e anticipazioni di pubblicazione posso dirti che anche questi cracker non sono niente male. Non semplicissimi con tre ingredienti ma sempre pochi come pochi sono i minuti che impiegherai per prepararli.

Puoi usare la farina che preferisci e anche i semi ma questa combinazione è davvero interessante e poi se sei un’appassionata di olive quanto me apprezzerai di certo questa punta gustosa e dolciastra che doserai a secondo delle spezie. Puoi farci anche dei cestini -come vedi in foto- da riempire con tutte le prelibatezze che ti vengono in mente. A me la prima cosa che compare nella testolina bacata è: guacamole! Per meglio dire polpa di avocado, pomodorini e semi di chia sopra con una spruzzata generosa di lime e scorza grattugiata. L’idillio! Poi sarà una mia fissa ma avocado e olive insieme rimangono una coppia vincente. Che ne pensi? Hai mai provato?

 

Per 35 crackers circa

  • 180 grammi di farina di farro
  • 30 grammi di semi di zucca
  • 30 grammi di olive nere snocciolate
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • sale
  • mezzo cucchiaino di origano essiccato
  • 75 ml di acqua circa
  • pepe se vuoi
  • spezie che preferisci

Metti la farina in un recipiente. Mescola con il sale, il pepe, l’origano essiccato e le spezie che hai preferito. Taglia per bene le olive e sminuzza un po’ i semi di semi di zucca e aggiungili alla farina. Versa l’olio e mescola per bene con un cucchiaio di legno. Aggiungi l’acqua e impasta per qualche minuto. Stendi infine lo stampo tra due fogli di carta da forno e poi taglia con la forma che preferisce: a quadrati, a losanghe, triangoli, stelline o qualsiasi forma ti piaccia. Cuoci a 170 per 20 minuti circa e poi lascia raffreddare.

 

Seguimi su Instagram

Ho tre account: lo storico maghetta con le illustrazioni, iaiaguardo con il food e l’appena nato maghetta.it per beauty e non solo; cura per se stessi, casa e cose.

View this post on Instagram

Spring ❤️ Una barca profumata e i capelli raccolti da fiori. Più luce ed energia. Buonanotte! ❤️ Buonanotte ❤ good night ❤ليلة سعيدة❤selamat malam❤안녕히 주무세요❤goeie nag❤спакойнай ночы❤лека нощ❤bona nit❤laku noć❤お休みなさい❤hyvää yötä❤אַ גוטע נאַכט❤gute Nacht❤welterusten❤jó éjszakát❤iyi geceler❤lejl tajba❤noapte bună❤καληνύχτα❤bonne nuit❤शुभ रात्रि❤buenas noches❤ Laila tov ❤️ Dobranoz ❤️晚安 . . . #drawing #illustration #drawings #art #instaart #love #draw #sketch #graphic #creative #artoftheday #sketchbook #spring #food #foodie

A post shared by GRAZIA GIULIA (IAIA) GUARDO✨ (@maghetta) on

 

 

 

Forse potrebbe interessarti leggere...

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Le polpette di melanzane di mamma

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.

Il Cantalupo con la feta

Un piatto facile, veloce e strepitoso. La feta con l'anguria, da anni, è una certezza ma con il cantalupo hai mai provato?

Le Ricette di Mamma – Siciliane a base di pesce

Ti racconto alcune delle ricette siciliane che mia mamma prepara da sempre. Delle preparazioni che non sono solo piatti ma scrigni di ricordi, giorni e vita. Un tour tra cuore e tavola.

Le melanzane più buone! Come le fa mamma

Una delle ricette che amo di più e che mangio sin da piccola. Che sa di tradizione, amore e casa.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

More recipes like this