Il mio spezzatino vegetale preferito

Must Try

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Oltre alle “lasagne” con il “ragù” di tofu una delle mie ricette preferite è proprio questa. Si tratta di uno “spezzatino” vegetale semplicissimo a base di seitan. Morbido, caldo e avvolgente è proprio perfetto per questo periodo invernale (anche se io, onestamente, lo mangio in tutte le stagioni perché molto spesso mi viene voglia).

Perfetto per la scarpetta e completo come piatto, lo spezzatino vegetale può essere reinterpretato in diversi modi. Si può aggiungere la cipolla, la carota o magari tutti i tipi di verdure di stagione. Questa è proprio la base che puoi preparare in ogni momento.

Assurdo come ancora non ti abbia parlato del curry giapponese in versione veg, da accompagna con il riso bianco accanto (ecco, adesso devo mollare tutto e andarlo a cucinare). Come sai sto sistemando l’intero sito, rendendo privati molti articoli vecchi, uploadando foto nuove e sostituendole. Grazie a questo restauro totale mi sono resa conto che moltissime ricette sono ancora private -con foto ultra vecchie e appunti- e pian pianino vedranno luce. La sezione “vegan” poi, finalmente, sta vedendo per la prima volta davvero: la luce. Spero che nel tempo tutto risulti più fruibile e consultabile perché ci sono centinaia di preparazioni strepitose che non ho saputo ordinare e quindi mettere in risalto: quello che meritavano.

Ti lascio al fondo del post anche due videoricette che spero possano interessarti sempre a base di seitan con il concetto dello “spezzatino”.

 

La Ricetta

Taglia a pezzetti piccoli il seitan naturale, meglio la qualità morbida. Chiedi alla biobottega perché ce ne sono davvero di tantissimi tipi. Alcuni sono davvero troppo compatti e non si ammorbidiscono mai. Filo di olio extra vergine d’oliva. Nella slow cooker poggio i pezzetti di seitan sull’olio e poi i pezzetti di patate. Salsa, sale e pepe. E se ti piace anche spezie: curcuma, curry e zenzero. Quelle che gradisci maggiormente. Per sei ore a bassa potenza nella slow cooker, il seitan risulterà molto morbido e saporitissimo.

 

 

Nella Slow Cooker (e non)

 

 

 

Vegan Gulasch

Forse potrebbe interessarti leggere...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

More recipes like this