La carbonara di Asparagi

Perché la carbonara è talmente buona che devono goderne tutti, no?

Must Try

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

La Ricetta

In una padella metti l’olio extra vergine d’oliva e fai scivolare e abbracciare gli asparagi tagliati (le punte falle bollire a parte in acqua bollente e salata per aggiungerle alla fine). Aggiusta di sale e fai tuffare quando è tempo le mezze maniche nell’ acqua bollente. Sono delle ottime nuotatrici. Nel frattempo in una ciotolina lavora i tuorli -due a testa o poco meno- con del pecorino grattugiato romano. Metti il composto in un recipiente grande. Scola la pasta e amalgama bene al composto di tuorli e pecorino, poi aggiungi gli asparagi e una bella macinata di pepe sul momento. Scaglie di pecorino se vuoi.

 

Forse potrebbe interessarti leggere...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli recenti

More recipes like this

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: