Home Dolce Cheesecake

Cheesecake

Key Lime Pie! Una cheesecake profumatissima (e horror!)

https://youtu.be/iMteU46XzEs Della Key Lime Pie se ne è parlato in ogni modo, e anche io non mi sono risparmiata purtroppo per l'umanità. Ufficialmente ne ho parlato...

Cheesecake Cioccolato e Marshmallow

Per caso te ne sei accorto che non ho mantenuto la promessa di dedicarmi anima (venduta in saldo) e corpo (nessuno lo avrebbe comprato...

Cheesecake di riso con yogurt e mele

Ingredienti per 8 persone circa 1 litro di acqua 1 bacca di vaniglia 100 grammi...

Ma un’altra Cheesecake la facciamo?

Per la base: 130 grammi di burro, 240 grammi di farina, 30 grammi di zucchero, 2 tuorli e un cucchiaio generoso di formaggio spalmabile. Per...

Schwarzwälder Kirschtorte ? No, tipo una Cheesecake Foresta Nera

Non è propriamente la Foresta Nera. Che tutti i Tedeschi (zia Luci Amore mio!) mi perdonino per questa rivisitazione cheesecakkeccara (si dice così suppongo. Ho pochi dubbi a riguardo). Schwarzwälder Kirschtorte o semplicemente Schwarzwald è una bomba meravigliosa di pan di spagna al cioccolato con tante ciliegie, panna montata come fosse un vulcano innevato e zampilli di ciliegie. La mia Etna catapultata a Monaco, insomma. Questa cheesecake non ha proprio niente della vera e unica Foresta Nera ma la ricorda parecchio proprio per gli ingredienti principali che la compongono. Per una sicula come me Foresta Nera è completamente un altro dolce; anzi rettifico: per una catanese come me perché sicuramente non in tutto il triangolo della Trinacria, come spesso accade, sarà conosciuta così. Ricordo che piaceva moltissimo a papà e mamma e che la mangiavano praticamente ogni Domenica.

Cheesecake Tè Matcha e Pistacchi e poi uno Smoothie. Con Caterina

Di Caterina  e una nuvola di cioccolato tra risate e commozione ne ho parlato lo scorso anno qui. Adesso non mi resta che contare...

Cheesecake al cioccolato (l’ennesima senza cottura)

Riduci in polvere i biscotti; sia con il mixer che chiusi in un sacchetto e colpiti da un mattarello poco importa. Fai fondere il burro nel microonde o nel pentolino senza raggiungere la cottura. Versa in un recipiente la polvere di biscotti e mischiala al burro fuso. Metti il composto come base nella tortiera imburrata e con il dorso del cucchiaio pressa per bene rendendo omogeneo tutto e risalendo lungo i bordi in modo che questa cheesecake risulti con le pareti laterali (coreografiche e pronte a raccogliere ancor meglio il delizioso ripieno). Metti la base in frigo mentre prepari il ripieno. Lascia in ammollo la gelatina in acqua ghiacciata e nel frattempo metti a sobbollire la panna in un pentolino piuttosto capiente. Quando si è scaldata strizza i fogli di gelatina e versali dentro la panna mescolando con cura e aspettando che si sciolgano al suo interno. Aggiungi i pezzi di cioccolato alla panna e lascia che si sciolgano girando per bene con un cucchiaio di legno. Lavora il formaggio spalmabile con il mascarpone, lo zucchero e lo zenzero aiutandoti con uno sbattitore elettrico fino a quando ottieni una deliziosa crema leggera e omogenea. Adesso che hai i due composti:

La Cheesecake Moykeil: all’acqua di rose con pistacchi e datteri

Non ricordo che anno fosse ma so che Moykeil lo conosco dai tempi di Faccia da Gioconda. Non ve ne è più traccia sul web semplicemente perché il tutto era ospitato sulla piattaforma, ormai offline, di Splinder. Fortuna vuole che ne abbia conservato i file perché semmai dovessi avere la fortuna immensa di star seduta davanti a quel famigerato "camino con i nipoti intorno" questi click saranno tra i ricordi più importanti (e certamente divertenti e sognanti) della mia esistenza. Si trattava di sostituire il proprio facciotto con quello della gioconda. Da quel momento non ci sono mai state tantissime interazioni tra di noi, ma una costanza senza tempo: sempre. Come accade con i bimbi che conosci all'asilo. Non te li dimentichi più.

Cheesecake Cannolo – Orgoglio siculo mode on

Per la base: 350 grammi di cialde di cannoli 100 grammi di burro (e sono già esagerati. Valuta bene al tatto perché le cialde...

Le mie Storie in Cucina

A Must Try Recipe

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.