Home / Agatha Christie  / Tea Time con Agatha Christie: Il Club del Martedì Sera

Tea Time con Agatha Christie: Il Club del Martedì Sera

Ingredienti per 10 persone circa

  • 200 grammi di farina, meglio se integrale
  • 150 grammi di burro di ottima qualità
  • 90 grammi di zucchero di canna
  • 4 uova di media grandezza
  • 2 limoni biologici non trattati
  • 1 bustina di lievito per dolci

Ricava il succo dei limoni. Prendi la scorza di entrambi senza la parte bianca amara.

Lavora le uova con lo zucchero aiutandoti con una frusta da pasticcere o con lo sbattitore elettrico. Quando hai ottenuto un composto spumoso unisci la farina setacciata poco alla volta sempre continuando a lavorare e poi il lievito. Mescola bene. Sciogli il burro a bagnomaria ma non farlo cuocere e unisci pure quello. Aggiungi il succo del limone e la scorza (potresti anche tagliarla a julienne o grossolanamente qualora ti piacesse proprio la sensazione della buccia sotto i denti). Mescola per bene e fai cuocere per 45-50 minuti a 180 già caldo. E’ ottimo accompagnato da una confettura di agrumi o qualche fetta di agrume caramellato sopra. Si presta benissimo, oltre che all’ora del tè, a una buona e ricca (e doverosa) colazione.

Si chiama Il Club del Martedì Sera anche se il titolo originale è The Thirteen problems, ovvero i tredici problemi la cui prima edizione esce nel 1930. Sono racconti (tredici, of course) inseriti però in una cornice che si può definire chiaramente da romanzo; hanno infatti una loro continuità, dei personaggi che si ripetono e naturalmente la nostra beneamata Miss Marple che con la solita nonchalance se la ridacchia di gusto risolvendo uno per uno, caso per caso sino al gran finale a cui non mancherà di certo la firma dell’unica maestra del Giallo: Agatha Christie. Si chiama Il Club del Martedì Sera perché comincia proprio in questo giorno quello che diventerà poi una sorta di rituale narrativo. Il nipote di Miss Marple, ovvero Raymond West, invita i numerosi ospiti a raccontare un fatto realmente accaduto che mostri contorni misteriosi da analizzare e risolvere. I personaggi come in ogni capolavoro della Christie sono intriganti, attivi e perfetti nel ruolo che ricoprono. Lingotti d’oro, Sangue sul Lastricato, Movente contro occasione, Il Tempio di Astarte, L’impronta del pollice di San Pietro, Il geranio azzurro, La dama di compagnia, I quattro indiziati, Una tragedia natalizia, L’erba della Morte, Un incidente al bungalow, Morte per annegamento.

Sull’ora del tè non si finisce mai di ticchettare e per quanto mi riguarda è davvero difficile, se non letteralmente impossibile, non rifarsi a quello di Alice nel paese delle Meraviglie. Un momento clou se non addirittura fondamentale. Mi ritrovo spesso seduta lì. In quell’ora dove tutto sembra finire per poi iniziare e che ho sempre interpretato nell’esatto opposto. La fine della luce e l’inizio del buio. Anche la Christie ne conferma l’importanza, quasi a voler simboleggiare la chiarezza e la risoluzione del caso dopo l’oscurità e le supposizioni. Nei romanzi è fondamentale che ci siano momenti narrati all’ora del tè. E spesso molte delle malefatte vengono svelate a ridosso del crepuscolo tra un fumante tè, degli scones, marmellata e qualche sandwich al cetriolo.

E’ la volta però di un’ottima torta al sapore di limone, di quelle antiche non particolarmente raffinate. Un po’ pastose in bocca, a tratti “pesanti”. Di quelle senza tanti ingredienti “strani” o componenti particolari. Solo uova, farina, burro, lievito e dell’ottimo limone. Di quelle torte che servivano le nonne quando Bim Bum Bam stava per cominciare e i compiti, grazie al cielo, finire. Il buio e la luce. Sempre e dovunque. Eppure pare che la luce sia in aumento. E non soltanto per via delle stagioni che arrivano.

Tea Time

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
14 COMMENTS
  • gluci77 10/03/2015

    “…pare che la luce sia in aumento…” Non sai quanto questo mi renda felice… <3 una tortina semplice, come piacciono a me! Da provare entro breve, magari quando Frugolino invita un amichetto…

  • Bibi 10/03/2015

    e non è un caso che io sia nata alle 17! (16.50 per essere precisi. perché sono troppo precisetta per rischiare di arrivare in ritardo)

  • ninjamami 10/03/2015

    devo assolutamente togliere le ragnatele dal forno e fare qualche dolce… uf

  • Chemical 10/03/2015

    Proprio una tortina che mangerei per merenda accompagnata dal tea 🙂

  • Iber 10/03/2015

    noi sappiamo che il tempo si piega alle tue esigenze (tombola docet)

  • S3a 10/03/2015

    Giallosolelimone che illumina il cuore!

  • S3a 10/03/2015

    … e aggiungerei sbavvvvv …
    Devo assolutamente prepararla!

  • kuroko 10/03/2015

    <3 <3 <3

  • pia 10/03/2015

    🙂

  • Giulia 11/03/2015

    la toritna sarà buonissima, ma io voglio quel TEAPOT, dove lo posso trovare????

  • Iber 12/03/2015

    tombolaaaaaaaa

  • Ambra 15/03/2015

    quanto avrei voglia di un plumcake come questo ora!! se ci penso intensamente dite che appare già pronto nel forno?

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi