Le Uova in Barattolo. Con piselli e caprino alle erbe

Le uova in barattolo sono facilissime da preparare e alla stregua di quelle in cocotte divertenti per brunch e anche pranzi fuori casa. Scaldare per pochi minuti in ufficio dentro al microonde e ritrovarsi un pasto completo del resto è cosa comoda assai, no?

Quelle che propongo oggi sono delle semplicissime uova condite con sale grosso e pepe macinato in grani servite con del caprino aromatizzato alle erbe con peperoni gialli e piselli. Si possono adoperare le verdure che si preferiscono e decidere la consistenza del tuorlo. La scelta di non cuocerlo troppo e inzupparci dentro dei tozzetti di pane rende il tutto estremamente poetico.

L’articolo completo lo trovi su Runlovers.

I Pro di questa cottura e preparazione?

  • Pasto bilanciato con l’aggiunta del pane: proteine-carboidrati-grassi
  • Sano, leggero, nutriente
  • Si può portare in ufficio e allontanarsi dai malefici snack e prodotti confezionati
  • Pieno di energie
  • Facilmente digeribile
  • Esteticamente carino e invidiabile (e aggiungiamolo va. Non passeranno di certo inosservate)

La Ricetta

Per due persone (e due uova a barattolo)

  • 4 uova di media grandezza
  • 1 cipolla bianca piccola
  • 1 peperone giallo piccolo
  • 200 grammi di piselli circa
  • erbette fresche
  • 250 grammi di caprino fresco
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • pepe in grani da macinare

Olia per bene i vasi di vetro a chiusura ermetica con l’aiuto di carta assorbente o pennello da cucina, come ti viene più comodo. In un tegame metti dell’olio e rosola la cipolla per 5-6 minuti precedentemente tagliata in modo sottile. Aggiungi i piselli e i peperoni e lascia cuocere bagnando con pochissima acqua se occorre. Una volta raggiunta la cottura togli dal fuoco. In una ciotolina lavora il caprino con un po’ di sale e le erbette aromatiche che preferisci. Lavora con la forchetta affinché diventi quasi una crema.
Prendi il barattolo e metti come base il caprino e poi i piselli con i peperoni che hai cotto precedentemente. Separa gli albumi dai tuorli e versa sopra il caprino e le verdure solo l’albume. Cuoci a bagnomaria, ovvero immergendo i barattoli in una pentola con dentro dell’acqua che ha quasi raggiunto il bollore. Cuoci per 10-12 minuti e poi prestando attenzione a non bruciarti togli dal fuoco, apri il coperchio e metti il tuorlo. Richiudi e lascia cuocere altri 5-6 minuti fin quando il tuorlo non ha raggiunto la consistenza che preferisci.

2 COMMENTS

  1. Ma sai che mi ricordo ancora il post sulla cottura in lavastoviglie?! mai provato però, uffa. proverò con la lavatrice che quando ho cambiato casa ero in fase salviamo il pianeta e non ho voluto la lavastoviglie. un bacio e un abbraccio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

ARTICOLI RECENTI

MUST TRY