Ciambella (simil Chiffon Cake) al limone e zenzero

Must Try

La Panna Cotta al tè matcha

Un dolce gustoso, facile e fresco caratterizzato dall'inconfondibile sapore del tè matcha. Perfetto per un dopo pasto ma anche per accompagnare un tè nero fumante caldo e avvolgente.

Semi di papavero e glassa di limone

Una delle preparazioni più buone mai preparate. Mi è sempre piaciuto moltissimo questo accostamento, quello dei limoni con i semi di papavero. Diversi dolci pasquali polacchi e dell’Est Europa hanno proprio i semi di papavero; anche il cozonac, per esempio, ha diverse volte il ripieno di semi di papavero. Il risultato -ma con una ricetta di Ottolenghi è facile- è sorprendente. Molto profumata, leggera e gustosa.

Tiramisù fragole e basilico e un dolce speciale

Un tiramisù molto profumato e fresco. Stupisce per leggerezza e freschezza questo dolce al cucchiaio di cui tutti sono ghiotti.

A brioscia co zuccuru – La brioche catanese più famosa!

La differenza tra la brioscia co zuccuru e quella col tuppo. È importante e non da sottovalutare.
Iaia
Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Ho fatto incetta di queste teglie di alluminio e messo da parte molte delle mie in silicone che negli anni mi hanno fatto compagnia e regalato dolcetti indimenticabili. Sarà la vecchiaia ma ho cominciato a provare avversione nei confronti del silicone in genere. Se prima quelle di alluminio et similia venivano al secondo posto, in questo preciso momento storico ho fatto pace con questa tipologia di teglie. Queste, nella fattispecie, molto ricamate e disegnate a trame fitte ti fanno un po’ dannare ma sono di un gusto vittoriano e antico cui è davvero difficile resistere.Sono in alluminio pressofuso e la qualità è onestamente altissima.

Ho notato che molti impasti poi, simil chiffon cake, in questa tipologia tendono ad alzarsi di più. Monto albumi a neve fermissima e aggiungo un pizzico di bicarbonato perché a scoppio ritardato sono andata un po’ in fissa con questa altezza superlativa. Regalano effettivamente una presenza scenica non trascurabile. Sofficissime come nuvole e ricamate come tovaglioli antichi, sono un colpo d’occhio e pure al palato.

Al Limone

Oggi ti lascio la ricetta di questa ciambella quadrata ricamata al gusto di limone perché come sai e ti ho già anticipato qui e sui diversi social che dal 3 Marzo al 11 Marzo i Limoni per La Ricerca saranno disponibili nei supermercati per sostenere Fondazione Umberto Veronesi.

Troverai dei sacchetti contenenti questi buonissimi limoni per la Ricerca e con cui preparare molte leccornie; questa settimana io ne pubblicherò una al giorno e se ti fa piacere ti invito a seguirmi anche sul mio profilo instagram, relativamente nuovo, dedicato completamente al food e lifestyle: iaiaguardo (oltre all’account storico maghetta da un po’ inattivo per mancanza di tempo, ahimè).

Questa delizia dopo essere stata assaggiata ha avuto vita breve; nel giro di pochi minuti è stata fatta letteralmente fuori e mi è stato richiesto immediatamente il bis. Consigliatissima! Come sempre se la provi dimmelo nei direct di instagram, nei commenti o dove preferisci. Sai che mi fai sempre felice.

Della stessa serie

 

 

 

 

La Ricetta

Stampo da 26-28 cm indifferentemente

  • 300 grammi di farina 00
  • 290 grammi di zucchero
  • 6 uova
  • 130 grammi di olio di semi di girasole
  • 180 grammi di latte tiepido
  • una bustina di lievito per dolci
  • una bustina di cremor tartaro
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere (se non ti piace il sapore dello zenzero mettine uno solo). Io metto anche un pezzetto di radice fresca grattugiata. Dona un tocco di freschezza in più.
  • due bucce di limone grattugiato
  • un pizzico di sale

 

Monta gli albumi a neve fermissima con il cremor tartaro. Io monto quasi a metà gli albumi e poi vado di cremor tartaro ma puoi farlo anche contemporaneamente. Nella planetaria lavora tuorli, zucchero, scorza e poi olio. Aggiungi quindi il latte tiepido e la vaniglia. Infine la farina setacciata con il lievito. Lavora per bene per un po’ di minuti. Una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungi gli albumi con la spatola con movimenti dal basso verso l’alto. Imburra e infarina per bene la teglia e inforna a 150 già caldo per 70 minuti circa. Controlla con lo stecchino. Se vien fuori asciutto tira fuori e e lascia raffreddare prima di servire.

 

Sostieni Fondazione Umberto Veronesi

Consultando il sito www.fondazioneveronesi.it potrai scoprire il punto vendita più vicino a te e nel caso sfortunato non ce ne fosse uno puoi sempre fare una donazione online: non è solo importante quanto. È fondamentale farlo. Anche un minimo, quello che chiaramente puoi permetterti, è importante. Non sottovalutarlo. 

#ilimoniperlaricerca #fondazioneumbertoveronesi 

Segui Fondazione Veronesi 

Forse potrebbe interessarti leggere...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

La frolla con i fiori

I fiori si possono ammirare, coltivare, regalare e mangiare. Sì, esistono dei fiori eduli perfetti per zuppe, insalate e dolci sorprendenti.

Il poolish

Il poolish, altrimenti detto biga liquida, serve per consumare pochi grammi di lievito di birra. Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei...

(Japanese) Tulip Sandwich

Di rara bellezza spicca il Tulip Sandwich, che regala uno splendido tulipano all'apertura. Questo modo tagliare il sandwich è tipico giapponese anche nella versione salata.

Il Latte di mandorla Siciliano

Per noi siciliani è sempre stata la bevanda estiva. Quella che bevi ghiacciata sotto il patio nella bottiglia di vetro. Uno scrigno di ricordi e bontà.

Torta al cioccolato vegana (la più buona since 2012!)

Era il 2012 quando per la prima volta pubblicavo questa ricetta sul Blog. Ne rimane traccia però solo un vecchio post che non ricordavo....

More recipes like this