Il poolish

Must Try

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Il poolish, altrimenti detto biga liquida, serve per consumare pochi grammi di lievito di birra.
Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei lievitati morbidi dentro e croccanti fuori? Esattamente.

Che cos’è la poolish?

(biga liquida. Il poolish? La poolish? boh)
Il poolish è un pre-impasto con una consistenza semi liquida che si prepara con acqua e farina nella stessa proporzione e una dose di lievito che dipende chiaramente da quanto tempo vuoi fare lievitare. In italiano è la biga liquida (la biga è un impasto molto più asciutto sempre composto da acqua, farina e lievito). Aggiungendo il poolish all’impasto si otterrà un risultato sorprendente: molta morbidezza interna e croccantezza esterna. È meglio usare una farina forte come la Manitoba e l’acqua intorno ai 30 gradi ma anche con la 00 sarà perfetto. La temperatura (esterna e interna) chiaramente influisce moltissimo nella lievitazione del poolish. In estate, per esempio, dopo 30 minuti gonfia tantissimo; al pari delle tre ore invernali per intenderci.

Una volta raddoppiato di volume, in linea generale, è perfetto e pronto per far sì che il tuo pane -o il lievitato che hai scelto- diventi buonissimo!
150 grammi di farina 00
3 grammi di lievito di birra
150 ml di acqua a temperatura ambiente

Sciogli il lievito nell’acqua.
Poni in una ciotola la farina e versaci l’acqua con lievito sciolto. Impasta per bene e copri con pellicola trasparente fino al raddoppio del volume; occorreranno all’incirca 4 ore e si formeranno delle bollicine.

 

Il pane con il poolish

300 grammi circa di poolish (il mio era 280 e ho abbassato un po’ la farina), 350 grammi di farina 00, 200 ml di acqua e 12 grammi di sale.

Sciogli prima il sale in 100 ml di acqua e poi sciogli la poolish nei restanti 100 ml di acqua. Versa quindi la poolish nella farina e lavora energicamente. Unisci poi l’acqua con il sale sciolto e impasta per tanto tempo. Almeno 15 minuti. Fallo riposare un’ora sotto un canovaccio e poi inforna a 200 per 30-40 minuti circa dipende dalla forma e dalla grandezza.

 

Il video su IGTV

View this post on Instagram

Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei lievitati morbidi dentro e croccanti fuori? Risposta: Poolish Che cos’è la poolish? (biga liquida. Il poolish? La poolish? boh) Il poolish è un pre-impasto con una consistenza semi liquida che si prepara con acqua e farina nella stessa proporzione e una dose di lievito che dipende chiaramente da quanto tempo vuoi fare lievitare. In italiano è la biga liquida (la biga è un impasto molto più asciutto sempre composto da acqua, farina e lievito). Aggiungendo il poolish all’impasto si otterrà un risultato sorprendente: molta morbidezza interna e croccantezza esterna. È meglio usare una farina forte come la Manitoba e l’acqua intorno ai 30 gradi ma anche con la 00 sarà perfetto. La temperatura (esterna e interna) chiaramente influisce moltissimo nella lievitazione del poolish. In estate, per esempio, dopo 30 minuti gonfia tantissimo; al pari delle tre ore invernali per intenderci. Una volta raddoppiato di volume, in linea generale, è perfetto e pronto per far sì che il tuo pane -o il lievitato che hai scelto- diventi buonissimo! 150 grammi di farina 00 3 grammi di lievito di birra 150 ml di acqua a temperatura ambiente Sciogli il lievito nell’acqua. Poni in una ciotola la farina e versaci l’acqua con lievito sciolto. Imapsta per bene e copri con pellicola trasparente fino al raddoppio del volume; occorreranno all’incirca 4 ore e si formeranno delle bollicine. ✨✨Il pane con il poolish✨ 300 grammi circa di poolish (il mio era 280 e ho abbassato un po’ la farina), 350 grammi di farina 00, 200 ml di acqua e 12 grammi di sale. Sciogli prima il sale in 100 ml di acqua e poi sciogli la poolish nei restanti 100 ml di acqua. Versa quindi la poolish nella farina e lavora energicamente. Unisci poi l’acqua con il sale sciolto e impasta per tanto tempo. Almeno 15 minuti. Fallo riposare un’ora sotto un canovaccio e poi inforna a 200 per 30-40 minuti circa dipende dalla forma e dalla grandezza. #food #foodie #lievito #poolish #pane #ricette #videoricette

A post shared by 𝗚𝗥𝗔𝗭𝗜𝗔 𝗚𝗜𝗨𝗟𝗜𝗔 𝗚𝗨𝗔𝗥𝗗𝗢 (@iaiaguardo) on

Forse potrebbe interessarti leggere...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli recenti

More recipes like this

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: