Il poolish

Must Try

La frolla con i fiori

I fiori si possono ammirare, coltivare, regalare e mangiare. Sì, esistono dei fiori eduli perfetti per zuppe, insalate e dolci sorprendenti.

Torta al cioccolato vegana (la più buona since 2012!)

Era il 2012 quando per la prima volta pubblicavo questa ricetta sul Blog. Ne rimane traccia però solo un vecchio post che non ricordavo....

Come moltiplicare il lievito di birra

Il lievito di birra si può moltiplicare ed è un'operazione semplicissima. Puoi raddoppiarlo e partendo da un panetto puoi ottenerli tanti altri e ancora.

Organizziamo i pasti per vivere sereni, felici e in salute, soprattutto

Ehhhhh. Sono tornata! E lo dico con voce da Freddy Krueger quando tutti credevano fosse finito a pezzetti nella fornace e invece. Con la...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Il poolish, altrimenti detto biga liquida, serve per consumare pochi grammi di lievito di birra.
Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei lievitati morbidi dentro e croccanti fuori? Esattamente.

Che cos’è la poolish?

(biga liquida. Il poolish? La poolish? boh)
Il poolish è un pre-impasto con una consistenza semi liquida che si prepara con acqua e farina nella stessa proporzione e una dose di lievito che dipende chiaramente da quanto tempo vuoi fare lievitare. In italiano è la biga liquida (la biga è un impasto molto più asciutto sempre composto da acqua, farina e lievito). Aggiungendo il poolish all’impasto si otterrà un risultato sorprendente: molta morbidezza interna e croccantezza esterna. È meglio usare una farina forte come la Manitoba e l’acqua intorno ai 30 gradi ma anche con la 00 sarà perfetto. La temperatura (esterna e interna) chiaramente influisce moltissimo nella lievitazione del poolish. In estate, per esempio, dopo 30 minuti gonfia tantissimo; al pari delle tre ore invernali per intenderci.

Una volta raddoppiato di volume, in linea generale, è perfetto e pronto per far sì che il tuo pane -o il lievitato che hai scelto- diventi buonissimo!
150 grammi di farina 00
3 grammi di lievito di birra
150 ml di acqua a temperatura ambiente

Sciogli il lievito nell’acqua.
Poni in una ciotola la farina e versaci l’acqua con lievito sciolto. Impasta per bene e copri con pellicola trasparente fino al raddoppio del volume; occorreranno all’incirca 4 ore e si formeranno delle bollicine.

 

Il pane con il poolish

300 grammi circa di poolish (il mio era 280 e ho abbassato un po’ la farina), 350 grammi di farina 00, 200 ml di acqua e 12 grammi di sale.

Sciogli prima il sale in 100 ml di acqua e poi sciogli la poolish nei restanti 100 ml di acqua. Versa quindi la poolish nella farina e lavora energicamente. Unisci poi l’acqua con il sale sciolto e impasta per tanto tempo. Almeno 15 minuti. Fallo riposare un’ora sotto un canovaccio e poi inforna a 200 per 30-40 minuti circa dipende dalla forma e dalla grandezza.

 

Il video su IGTV

View this post on Instagram

Un altro modo per consumare meno lievito e ottenere dei lievitati morbidi dentro e croccanti fuori? Risposta: Poolish Che cos’è la poolish? (biga liquida. Il poolish? La poolish? boh) Il poolish è un pre-impasto con una consistenza semi liquida che si prepara con acqua e farina nella stessa proporzione e una dose di lievito che dipende chiaramente da quanto tempo vuoi fare lievitare. In italiano è la biga liquida (la biga è un impasto molto più asciutto sempre composto da acqua, farina e lievito). Aggiungendo il poolish all’impasto si otterrà un risultato sorprendente: molta morbidezza interna e croccantezza esterna. È meglio usare una farina forte come la Manitoba e l’acqua intorno ai 30 gradi ma anche con la 00 sarà perfetto. La temperatura (esterna e interna) chiaramente influisce moltissimo nella lievitazione del poolish. In estate, per esempio, dopo 30 minuti gonfia tantissimo; al pari delle tre ore invernali per intenderci. Una volta raddoppiato di volume, in linea generale, è perfetto e pronto per far sì che il tuo pane -o il lievitato che hai scelto- diventi buonissimo! 150 grammi di farina 00 3 grammi di lievito di birra 150 ml di acqua a temperatura ambiente Sciogli il lievito nell’acqua. Poni in una ciotola la farina e versaci l’acqua con lievito sciolto. Imapsta per bene e copri con pellicola trasparente fino al raddoppio del volume; occorreranno all’incirca 4 ore e si formeranno delle bollicine. ✨✨Il pane con il poolish✨ 300 grammi circa di poolish (il mio era 280 e ho abbassato un po’ la farina), 350 grammi di farina 00, 200 ml di acqua e 12 grammi di sale. Sciogli prima il sale in 100 ml di acqua e poi sciogli la poolish nei restanti 100 ml di acqua. Versa quindi la poolish nella farina e lavora energicamente. Unisci poi l’acqua con il sale sciolto e impasta per tanto tempo. Almeno 15 minuti. Fallo riposare un’ora sotto un canovaccio e poi inforna a 200 per 30-40 minuti circa dipende dalla forma e dalla grandezza. #food #foodie #lievito #poolish #pane #ricette #videoricette

A post shared by 𝗚𝗥𝗔𝗭𝗜𝗔 𝗚𝗜𝗨𝗟𝗜𝗔 𝗚𝗨𝗔𝗥𝗗𝗢 (@iaiaguardo) on

Forse potrebbe interessarti leggere...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this