La torta Più Veloce del uest (con la u, sì)

Must Try

Torta alle pesche al profumo di limone

È l'ultimo mese per gustare le pesche e soprattutto per farci le ultime torte, meglio se morbidissime, soffici e profumatissime come questa. È una variazione di Donna Hay e dovresti proprio prenderla in considerazione. L'ho provata anche con le ciliegie e le albicocche e devo dire che il risultato rimane sorprendentemente buono. 

È tempo di un dolce con le Albicocche

Uno dei libri di cucina che amo di più -da un decennio circa- è Le Stagioni di Donna Hay. Non è che ne possiedo tanti di libri di cucina. Li possiedo tutti (risate disperate in sottofondo, grazie regia); tristemente ti rendi conto poi di affezionarti, come in tutte le cose, a pochi volumi. La certezza di trovare qualcosa di vincente ne Le Stagioni mi appaga moltissimo. Lo tengo lì sempre pronto e lui fedele non delude. Proprio per la struttura temporale so già che appena arriva il periodo delle albicocche di sicuro Donna ha sfornato qualcosa di buono. Stessa cosa con le ciliegie, con i pomodori e le zucchine. Quella che ti mostro è una torta che contiene una grande quantità di albumi e che riscuote sempre parecchio successo quando la servo. L’ho fatta negli anni anche con le pesche tabacchiere e le ciliegie. Il risultato è perfetto con qualsiasi tipo di frutto estivo.

Morbidona al latte di cocco

Una nuvola di rara bontà che i miei amici su instagram hanno fatto e rifatto mandandomi foto da ogni parte della Penisola (e posso...

La Crack Pie di Christina Tosi

Si chiama così perché crea dipendenza. Ed è proprio vero perché una volta provata la crack pie non potrai più farne a meno. Firmata da Christina Tosi la Crack Pie ha conquistato il mondo e anche me.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

[youtube=http://youtu.be/1zYGo6Td7Jk]

Di questa preparazione ne ho parlato talmente tante volte che santaciambella nunsenepuòpiù però volevo averla in formato visivo;  tra l’altro piace ultimamente moltissimo al mio papà che la inzuppa, quando può, nel lattuccio come un bravo bambino (sotto mie minacce, vabbè . Tragiche realtà celate in nome della virtualità). E’ una base davvero di ridicola realizzazione e nonostante non abbia chissà quale preparazioneelaborataseparatuorlidaalbumiblablabla la resa  è davvero sorprendente. Giulia, la mia pulcetta di www.amaradolcezza.it ( se non clicchi ti becchi una sonora pernacchia!) ne fa una molto simile ma adoperando come unità di misura il vasetto classico dello yogurt di circa 125 grammi.

Tra l’altro la mia mammina ultimamente si diverte a fare la Crema al cioccolato ( semplicemente con latte, amido di mais e zucchero). Sì proprio lei che odia preparare dolci non fa che girare-girare-girare. Realizza un dolcetto casalingo che confezionava quando ero bambina. A dirla tutta l’unico dolcetto di quando ero bambina( no eh. Io magnavo come una disperata pure i tavoli con la nutella ma era l’unico dolcetto di quando ero bambina che preparava lei. Doverose precisazioni). Mi ha promesso di farsi filmare e a breve “L’unica Ricetta Dolce di Nanda” sarà online. Ma perché sto dicendo di…

ah sì.

Perché come base dell’ “unico dolcetto di Nanda” ci sono sempre i biscotti ma di recente li ha sostituiti adoperando fette di questa torta come fosse una sorta di pan di spagna. Risultato?” L’unico dolcetto di Nanda rielaborato con la ciambellotta veloce di Iaia simile alla Torta di Pulcetta” ( un titolo più lungo . Occorre un titolo più lungo!) piace e MOLTO al mio papetto Turi. Felicità e Gaudio. E VideoRicetta in arrivo ( a questo punto per favore fingiamo entusiasmo. Nanda va incentivata perché già fa storie sul fatto che non abbia la manicure perfetta. MARYYYYYYYYYYYYYYY Santa MARYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYY aiutaci tu !)

Papà, inoltre, vi ringrazia tutti per gli auguri. Gli ho fatto leggere i messaggi, le email, i piccioni viaggiatori e tuttituttituttitutti gli auguri che sono pervenuti. Non si è commosso perché al contrario di me che sono una piagnona è un uomosiculotuttodiunpezzochenonpiangemai ma.

Ha sorriso. E molto.

E per me quel sorriso, che è apparso grazie a voi, ha significato non tanto ma tutto. E quindi Grazie infinite. Vi voglio bene. TANTO. Faccio la figura della dodicenne emozionata ma così è.

Lo scorso anno avevo indetto la Settimana Cuoriciosa ( clicca qui ) con tantissime ricette cuoriciose ( guardaunpo’) per il San Valentino. Sulla barra destra ci sono tuttituttituttitutti i pasticci che ho realizzato per l’evento e l’archivio, nonostante io non abbia tempovogliablablabla, sarà arricchito con qualche chicca anche in formato video. Stessa cosa per il Carnevale. Dovessi non dormire la notte ( ah vero. Non dormo) un tripudio di cuori e maschere arriverà ( e anche tombole davvero molto speciali *disse fischiettando).

Forse potrebbe interessarti leggere...

26 COMMENTS

  1. Eeeeeeeeeeeee la settimana cuoriciosa! Io non c’ero lo scorso anno! Vado a pentirmi in un angolino e guardo tutto tutto tutto. sì!

    • Questa torta mi ha sempre fatto un’immensa simpatia: perché è semplice e viene bene, sempre buona e fragrante (sempre che non la cucini io, altrimenti anche lei rischia di venire una schifezza…no, non è vero, è impossibile che non venga buona davvero) e la versione marmorizzata, così grafica, così naif, così bouclé, così allure e allumè, yeah, je piac much assaje.

  2. Video fantastico e ricetta super anche se sostituirò le uova con il silk tofu?! Posso!? 😉
    Mille abbracci maghettastreghetta e tantissimi auguri in ritardo al tuo papà !!!! Ieri ero “disconnessa” perchè in viaggio!!! Sorry !!! 🙂

  3. Per-fet-to. Tutto assolutamente per-fet-to. Ammazza quanto sei brava. Vabbè. No wonder.
    E ti vedo. Lo vedo che protesti e dici che più male, che esci, che il frigo. Ma. Perché dico perfetto? Perché trasformi. Trasformi errori in risate. Ci aggiungi la post-produzione per autoironizzare. E’ questa la perfezione Iaia. Questa.

  4. belllllllllllllllllllllllllllllllliiiiiiiiiiiiiiiiiissssssssssssssssssssssiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiimmmmmmmmmmmmmmmmmmmmaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa (dato che urlare primaaaaaaaaaaaaaa non avrei potuto) <3 <3 <3

  5. Dunque, cara Nanda, cosa aspetta? Siamo tutti qui prontissimi con matita e blocco a seguito per prendere appunti sulla sua ricetta! 😉
    La vorrei utilizzare per il mio San Valentino quest’anno. Il primo, dopo troppi, ad avere un senso!
    Baci a pioggia per tutti!!

  6. Se Nanda non fa il video dell’unicodolcettodiNanda organizzo un sit-in di protesta sotto casa sua.
    Nanda avvisata….

    ps amoVi

  7. tu non sai davvero quanto sia bello apparecchiarsi col tè,r rigorosamente da ustione, e vedersi il tuo video. tra poco cambio pure le luci e sistemo il tavolo. il momento videodiiaia è sacro.

  8. lo farò, lo devo fare… quel dolce… e sbrighiamoci con questa ricetta Nandosa prima che ritragga il permesso di pubblicazione!!!

  9. no ma..io voglio sapere…
    dopo che hai mescolato l’impasto al cacao all’impasto bianco …. hai leccato il leccapentola???????? aehm…ok non si dice e non si fa….ma io lo faccio eh!!!! e poi pulisco la ciotolola e slurp!!! aehm…nooooo ma scherzo ehhhhhhhhhhhhh
    che tu credi che io mi lecco il dito dopo aver pulito la ciotola??? naaaaaa
    (scusate devo allontanarmi perchè ho il naso che sbatte nel monitorn ma non capisco perchè!!!!)

  10. Stellina mia…lo so, sono vergognosamente assente in questi giorni, ma qua è tutto un po’ un casino e accendere il pc è diventata un’impresa…ma in qualche modo passo sempre, anche solo dall’IPod, per vedere le cose belle che sempre prepari per noi. Mi guardo i tuoi video, mi faccio cullare dalla tua voce, sorrido per i tuoi sottotitoli. Ti voglio bene. Grazie di tutto, sempre… un abbraccio forte e tanti bacetti quanti ne vuoi!

    Nanda, la prego…Frugolino sarebbe felicissimo di poter sentire anche la sua voce e vedere la ricetta del suo dolcino…poi glielo preparo subito, ok?! Un abbraccio grande anche a lei e a suo marito.

  11. Nandaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    Fai sto videoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
    Chettedevodìddeppiù?
    Che devo fa’, come co’ valentina? Te devo da dì #metecarico? Me pare brutto, poi Turi che dice? E dai, Nanda, nun te fa’ prega’. Fa’ sto video ebbbasta.
    🙂

  12. Allora. Sono sul divano. Micia appallottolata. Gion che tenta di vincere contro di me (huhuhuhuuhuhahahahahahahah dilettante) una partita a ruzzle. E ti guardo finalmente senza censure (maledetto ufficio, maledetto sia.) e rido come una matta, fino alle lacrime. Ti amo.
    Ciao.

  13. quanto mi hai fatto ridere con questo video( in senso buono eh) sei comica. Comunque questa ricetta va bene anche per me che sono miss culo pesante e pure per fare una frittata ci penso due volte 🙂

  14. Ma ascoltarti è troppo divertente (in senso buono, eh..). Domani devo assolutamente fare questa torta, mi ispira tantissimo, sarà perché è facile e anche una sfaticata come me può riuscire nell’impresa, anche se non vorrei parlare troppo presto…
    Comunque grazie!

  15. Cara Iaia, per il 15 febbraio aspetto con ansia una ricetta per S.Faustino…chièsanfaustino??? E’ il Santo protettore dei sinGolll…quindi TipregoTipregoSaròBuona mi fai una bella ricettina per tirare su il morale ai tanti cuori solitari???graziegraziegrazissime!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this