Home / Appetizer  / Frittelle di Avocado e Speck (da provare immediatamente)

Frittelle di Avocado e Speck (da provare immediatamente)

Per quattro persone circa (ma pure per una persona perché dopo averle provate dovrai centuplicare le dosi)

  • 200 grammi di farina 00
  • 1,9 dl di latte circa
  • 3 uova
  • 90 grammi di burro fuso
  • 50 grammi di formaggio grattugiato che preferisci
  • 1 avocado maturo
  • 1 cucchiaio non troppo abbondante di lievito per dolci
  • Speck a cubetti o pancetta ma puoi anche ometterlo per una versione vegetariana
  • Se vuoi dare un po’ di freschezza pochissima scorza grattugiata di un limone a patto che sia non trattato (altrimenti lavalo davvero molto bene)

Setaccia farina e lievito insieme. In un recipiente sbatti le uova, il latte e il burro fuso. Pian piano incorpora la farina e poi aggiungi il formaggio e la pancetta. Aggiungi anche l’avocado tagliato a piccoli dadini. Lavora tutto bene e aggiungi un po’ di sale ricordandoti che poi salerai nuovamente. Scalda l’olio (o il burro se preferisci) in una padella e versa una generosa porzione per quanto grande vuoi fare le tue frittelle. Fai cuocere un paio di minuti per lato e poi riponile su carta assorbente. Mangiale caldissime.

Sull’Avocado ormai taccio. Potrei tranquillamente strappare il Copyright Maghetta Streghetta e Gikitchen e aprire Maniacadiavocado.it-net-eu-org-ospizio-118nuntetemo-manicomiocriminale (perché non c’è il .118nuntetemo? Le mie certezze devono sempre vacillare in questo modo? E’ forse giusto, infausto e beffardo destino?). Avendo poco tempo potrei applicarmi per scrivere tre righe intelligenti invece che tremila cretine, no? Questo però sarebbe logico e sensato (e qui mi compare il Meme con il pubblico urlante. Io che dico “e noi le vogliamo le cose logiche e sensate?” e tutti gli altri che urlano “NOOOOOO!”. Ma senza mani alzate, come l’immaginario comune imporrebbe. Con le camicie di forza del resto non si può). Mi preparo all’arrivo della BestiaBionda Nazionale, che prima del mio avvento si chiamava romanticamente Piece Of Star. Ah la consapevolezza degli anni a cosa porta, eh?! Da pezzo di stella a bestia bionda patentata. Non sono molto felice di averla tra i piedi per il lungo week end del Primo Maggio ma sapere che viene con Marty mi rasserena. Potrò sfogare la rabbia cucinando polli a più non posso. Propinerò anche una versione pollosa di queste frittelline e non contenta costringerò le due ignare fanciulle a fare una delirante VideoRicetta insieme (potete mentire e urlare: sììììììììììììììì vogliamo BestiaBionda in un’altra VideoRicetta!!  ? Grazie).

(In un’altra perché c’è già stata e non vorrei che te la fossi persa. Te la sei persa? E clicca qui allora!)

La realtà è che anche chi non nutre particolare simpatia per l’avocado (chiamate il 118, a proposito. C’è qualcosa che non va) rimarrà sconvolto dalla bontà. Lo dico con cognizione di causa perché oltre ad aver riscosso un successo incredibile sono riuscita a propinarle a chi mai avrei immaginato proprio in virtù di un’atavica antipatia nei confronti dell’alimento più buono, versatile e godurioso che esista. E smettetela con la nutella! Mangiatevi l’avocado! E’ lui che regala emozioni forti e intense. Nessuno deve contraddirmi. Diffidate sempre da chi mangia cucchiaiate di nutella e fidatevi ciecamente di chi si fa di avocado pestato con il lime.

(se siete dei serial killer anche voi, intendo)

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
15 COMMENTS
  • gluci77 28/04/2015

    Siiiiiiiiiiiiiii! Voglio Pezzodistellabionda in un’altra videoricetta iaiosaaaaaa!!!! <3 E devo procurarmi un avocado, subito, immediatamente…. se c'è lo speck forse riusciamo a farlo mangiare pure all'Inge!!! 🙂

  • wonderbaba 28/04/2015

    originale ricetta…da leccarsi i baffi! mmmmmmm

  • Chemical 28/04/2015

    Avocado amore mio <3 <3 <3 farò questa ricetta a tutti i costi!!!! Ma si può cuoccere anche al forno o vale solo a frittelllina fritta????
    Siiiiiiiiiii alla video ricetta con le fanciulle 🙂

  • bestiabionda 28/04/2015

    Speravi che non ti leggessi eh.
    EINVECE.

    Non vedo l’ora di rovinarti il weekend <3

  • Bibi 28/04/2015

    Ti prego, tira fuori. No aspetta riformulo.
    Ti prego, esci tutti i macinasale macinapepe che hai e riprendila, ti prego.

  • kuroko 28/04/2015

    ancora ricette con Bestiabiondaaaaaaaaaaaaaaaaa
    non nel senso che la infili nella tartare di pesce spada eh. stiamo calmi.

    ho appena mangiato in rapida successione un’insalatiera di papaya. seguito da due avocadi pestati con peperoni pomodori e cose varie. più tempo passa senza che lo stomaco abbia qualche strana reazione più sento crescere l’inquietudine o_o nel frattempo, mangerò un altro avocado. (nobbasta poi li finisco -_______- che dilemma)

  • pani 28/04/2015

    giusto, mangiate l’avocado, affondateci il dito e poi leccatelo!
    La bionda viene lì? Uh, ne vedremo delle belle.

  • niCol 29/04/2015

    Voglio dire, mia nonna ieri mi ha fatto aprire a tutti i costi un avocado dicendo che doveva assaggiarlo.
    Non ero molto convinta riguardo le sue parole.
    Infatti era un mango!
    Dici che va bene anche quello? <3

    • niCol 29/04/2015

      Eccomunque.
      VOGLIAMO, ESIGIAMO, ATUTTIICOSTI Labbionda in una videoricetta.

  • Sara 29/04/2015

    Avocadopertuttalavitaaaaa 😍😍😍

    • Iaia 29/04/2015

      Saraaaaaaaaaaa sono davvero buonissime queste frittelllineeeeeeee

  • Jelena 30/04/2015

    finalmente ho comprato un avocado maturo… e me lo sono pappato tagliato a fettine sale limone e pane… quindi niente tocca ricomprarlo 😀

  • biankoniglia 03/05/2015

    Hola!
    E’ tantissimo che non passo di qua 🙂
    Ho provato diverse volte a cucinare l’avocado, ma il risultato è stato disastroso. Per giunta trovarne uno maturo o che maturi bene, sembra sempre più un’impresa impossibile.
    Sono stata mesi senza comprarne uno, ma oggi mi sono tornata a decidere e… magari potrei fare questa goduriosa ricetta :*
    Grazie Iaia!!!!

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi