Home / Biscotti  / Le foglie d’Autunno, i biscotti, la marmellata di zia Luci e New York

Le foglie d’Autunno, i biscotti, la marmellata di zia Luci e New York

Le foglie sono poetiche. Volano sfuggenti e si fermano per attimi. Come in uno slow motion.  Si nascondono tra i capelli. Si bagnano e muoiono tra pozzanghere per riemergere mai sconfitte. Victor Hugo diceva “Non posso guardare la foglia di un albero senza sentirmi schiacciato dall’universo” riassumendo profondità d’animo e poesia ineguagliabile. Forte come la natura stessa porta con sé la foglia è messaggera di tempo, stagione ed eternità. Sogno un viale alberato. Di quelli in cui ci cammini per perderti andando sempre dritto senza vie d’uscita per via degli alberi stretti. Sogno poesia, passeggiate e tramonti. Corse e arresti improvvisi. Sogno New York con papà. Dopo la maratona di ieri. E quello che verrà.

Ingredienti per 8-10 persone circa

  • 1 limone non trattato
  • 250 grammi di zucchero
  • 200 grammi di burro
  • 1 uovo
  • 2 tuorli
  • 400 grammi di farina

Preleva la scorza di limone lavato e asciugato con un pelapatate. Frulla con lo zucchero la scorza. Aggiungi il burro tagliato a pezzi, l’uovo e i tuorli fin quando ottieni un composto granuloso. Unisci la farina setacciata e un pizzico di sale fin quando il composto inizia a staccarsi dalle pareti. Infine aggiungi il succo filtrato di limone versandolo a filo. Forma una palla con l’impasto e avvolgila nella pellicola. Lascia riposare almeno 30 minuti in frigo. Tira la pasta e ricava i biscotti. Cuoci a 180 per 15 minuti circa (dipende dalla grandezza e spessore) e lascia raffreddare.

 

La zia Luci mi pensa sempre. Allieva i miei dolori. Prepara marmellate e poi me le regala. Compra piantine e me le porta con i suoi occhi che sanno di cielo e mare. Mi dice che non ha messo lo zucchero bianco perché è delicata come una foglia e una poesia. Perché sa che il dolore non passa e che mi sono rassegnata a capire non passerà mai.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
4 COMMENTS

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi