Home / Dolce  / La Torta con un chilo di mele

La Torta con un chilo di mele

Una torta come quelle di una volta, semplici e buonissime con le mele, sì. Ma con un chilo di mele! Un chilo! Tutta bontà e salute insomma. È difficile dire quale sia la mia torta di mele preferita perché ne ho fatte centinaia ma questa di sicuro sarebbe sul podio. Da quando ne ho parlato su Instagram, l’ultima volta che l’ho sfornata, ho ricevuto davvero tanti messaggi con richieste per la ricetta. Generalmente la scrivo subito  in direct o sulla timeline di instagram ma in questo caso essendo davvero tante (ho detto tante?) le richieste ho preferito prendere un attimo di tempo per fornire nel caso un link al blog e ritrovarla comodamente. Si capisce subito -dall’interazione e dall’attenzione che si ha nei confronti di una preparazione- se una ricetta diventerà o meno “un must”. E capita di rado, onestamente. Io per prima molte volte mi lancio in preparazioni piuttosto complicate e poi in quelle casalinghe di sempre che magari non avevo neanche inserito nel planner delle ricette da pubblicare ricevo un riscontro inaspettato. Ed è questo proprio il caso. Ne ho parlato così distrattamente che davvero non credevo potesse interessare così tanto. Era una foto giusto come promemoria e fermatempo di un momento e di certo non doveva finire qui. A buon diritto invece, eccola. A dimostrazione che nella semplicità c’è sempre la chiave giusta.

La torta con un chilo di mele puoi davvero variarla come preferisci e arricchirla. È, neanche a dirlo, molto morbida e umidina perché c’è ben un chilo di mele. Perfetta per la colazione e per il tè ma anche adatta per chiudere un pasto perfettamente, proprio perché non rientra nella categoria generale di torte e ciambelle, che generalmente è meglio non servire dopo il pranzo o la cena. Lo zucchero può essere nettamente diminuito e anche il burro, che onestamente non è necessario. Ho provato a farla anche con la farina gluten free -in mix- e devo dirti che è ottima. Te la lascio quindi con enorme piacere, sperando che diventi una di quelle torte scritte sul tuo quaderno –come il mio di Bodrum– di sempre e per sempre.

 

La Ricetta

  • Un chilo di mele sbucciate e tagliate sottilmente
  • 3 uova
  • 180 grammi di zucchero
  • 50 grammi di burro fuso
  • 160 grammi di farina 00
  • tre cucchiai colmi di latte
  • una bustina di lievito
  • cannella in polvere o vaniglia

Raccogli le mele tagliate sottili in un recipiente piuttosto grande. Sbatti le uova con 100 grammi di zucchero e poi unisci la farina, il latte e la cannella con il lievito. Una volta ottenuta una pastella liquida unisci le fettine di mele e mescola con un cucchiaio di legno. Pesta un po’ le mele con il cucchiaio giusto per far sì che diventino un tutt’uno con l’impasto. Nel burro fuso metti gli 80 grammi di zucchero rimasti e cospargi su tutta la superficie della torta il più uniformemente possibile (ho provato anche senza questo passaggio e viene buonissima). Inforna per un’ora a 180 già caldo.

Una che disegna, scrive, cucina e fotografa ma non fa bene nessuna della quattro cose.

Review overview
4 COMMENTS
  • Nina Trema 21/03/2019

    La mia torta alle mele preferita, quella con la mela nell’impasto. Leggo la tua ricetta e ne sento il profumo. Ahhh 🙂

  • niCol 02/11/2019

    Allora: le mele arrivano dai banchi del mercato di stamattina, il burro non ce lo metto, metto il latte di riso invece di quello vaccino e poi ci butto solo 100g di zucchero.
    Giuro che domani la faccio e poi me la mangio tutta <3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: