I Profumi di Sicilia

Una ricetta con le zucchine antica e profumata

La zia Immacolata una volta fece recapitare, a me e Pier, un piattino stracolmo di questa delizia. Non avevo mai visto questo piatto e...

La pasta con il cavolfiore che amo

Mamma ha fatto questa pasta che fa sempre impazzire tutti. È davvero semplicissima e sul Blog te ne ho parlato diverse volte; uno dei miei piatti preferiti, sai già, della tradizione siciliana è il cavolfiore affogato

Sua Maestà: U maccu

Amo poche cose come il Macco di Fave, che qui in sicilia chiamiamo U Maccu ri Favi. Una ricetta semplicissima quanto gustosa, che potrei personalmente mangiare ogni giorno. Viene accompagnata dal finocchietto selvatico fresco, che non è sempre reperibile in tutte le parti d'Italia.

Maccheroni con la ricotta e ricordi di infanzia

Il cimitero dei Nani da giardino Ieri, anche se avevo (e ho) la febbre, mi sono messa a trapiantare delle piantine in vasi tutti bianchi....

Un filo d’olio della Hornby e il Pesce D’Uovo

L'innata regalità della narratrice non è affatto dovuta a un casato o all'albero aristocratico della famiglia a cui appartiene; viene ringalluzzita poi da un'educazione fatta più col cuore che sulla scala gerarchica. Parlare in siciliano con i contadini, come voleva suo padre, ma ad Agrigento con i tutori e i domestici no, perché in città c'era un ru

Miiiiiiiii le Paste di Mandorla!

Le paste di mandorla sono un'istituzione in Sicilia, soprattutto nel Catanese. Irrinunciabili nelle tavole delle feste e non solo. Inzuppare una pasta di mandorla dentro la granita non è poi una così brutta idea, anzi! Ti lascio una ricetta per delle paste di mandorla. Buone? No. Di più.

I pezzi di Tavola Calda in Sicilia (ma soprattutto a Catania)

La mia terra ben presto accoglierà orde di turisti che si riverseranno in cerca di un soggiorno esotico in patria, che con la crisi si sa è giusto rispolverare il detto " abbiamo così tante meraviglie in Italia, perché andare all'Estero?".

Le Olivette di Sant’Agata

Verso le cinque del mattino, talvolta le quattro perchè dipende dal giro che si è compiuto e quanto tempo si è impiegato per il cammino con la Santa, un silenzio tombale accoglie il canto delle suore di clausura. Da una piccola finestra fuoriesce questa nenia incantatrice e la città si paralizza ascoltando  l'omaggio alla compianta Santa.

Graffe Siciliane – Le cugine sicule del Krapfen

Colpo di scena: Non è una ricetta di Halloween. Non gioirei fossi in voi però perchè ho giusto due cose in frigo che Due...

ARGOMENTI IN EVIDENZA

ULTIME RICETTE