E alle 21:21 sempre il pane ( più brioche) alle mele ma nella versione corretta e con pioggia di nocciole piemontesi

Mi ha convinto talmente tanto il pane con le mele, che ho postato alle 12.12  di oggi, più simile ad una sorta di Pan Brioche che a distanza di pochissimo tempo poi ho fatto dei panini (questa volta non sbagliando con il centrifugato e seguendo passo passo le indicazioni che ho dato nel post di oggi alle 12.12 ) . L’unica variazione è stata quella di inserire durante lo spennellamento finale con panna e tuorlo una bella pioggia di nocciole piemontesi.

Il risultato è stato sorprendente e quella croccantezza perfetta per l’abbinamento dei formaggi stagionati. La ricetta è quindi straconfermata, santo cielo. Semmai vi fidaste pocopoco ma davvero pochissimo di me, senza indugio provate.

QUESTO POST È STATO PUBBLICATO IL: 

18 COMMENTS

Rispondi a apity Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Seguimi anche su Runlovers

Tutte le settimane mi trovi con una ricetta nuova dedicata a chi fa sport

MUST TRY