Le Pizzette di Melanzana, con la scheda da scaricare

Must Try

La carbonara di Avocado

La carbonara è solo una, e siamo tutti d'accordo. Le declinazioni vegetali però sono gustose, ricche e sorprendenti. Questa una variazione che ti promette un successo assicurato.

La carbonara di Asparagi

Una versione vegetariana di uno dei primi più amati in tutto il mondo.

Le lasagne con il ragù (di lenticchia)

Il ragù di lenticchie, food obsession di sette anni fa circa, è tornato in voga più che mai. E io, chiaramente, ne sono felice. Pur non essendo un'appassionata di pasta lo sai -assurdo ma faccio parte della setta del riso- queste lasagne fanno molto gola anche a me. 

Risotto con miele di manuka e yogurt

La Ricetta Facilissima e di ridicola preparazione. Lascio dorare la cipolla nell'olio extra vergine d'oliva e quando è ora metto il riso a tostare. Aggiungo...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Confesso che ieri sono rimasta felicemente colpita da tutti i consigli ricevuti riguardo la prima ricetta formato Scheda (non so ancora come chiamarle, uhm) Green Salad. Su Facebook, twitter, qui sul blog e in privato siete stati tutti incredibili. Tra consigli, vere e proprie analisi e non in ultimo proposte di aiuto nei miei confronti (ma quanto siete meravigliosi?), mi avete come sempre sommerso di incoraggiamenti e complimenti che si traducono sempre in abbracci. Gli stessi che vorrei potervi dare. Non pensavo minimamente che potesse avere un riscontro del genere e la cosa mi rende felice oltremodo anche perché non ho mai fatto mistero che visto il mio periodo un po’ buio cercavo davvero qualcosa che potesse stimolarmi per ripartire. Una sorta di progetto. Una direzione. Qualcosa che mi convincesse -in minima parte perché sono una sadica tendente al distruttivo assoluto- ma che soprattutto potesse soddisfare le vostre aspettative (non mi piace parlare in seconda plurale ma singolare, uff).

Insomma a te. Grazie. Per il supporto, l’aiuto, i consigli e soprattutto per avermi definitivamente convinto che nonostante tutto posso ancora credere in qualcosa di innovativo. Che i miei neuroni stanchi e compromessi stanno cominciando a girare un po’ più velocemente. Per questo motivo -seguendo scrupolosamente tutti i consigli e gli appunti ricevuti- mi sono cimentata nella seconda prova. Cosa potevo scegliere se non le pizzette di melanzane? Vera e propria fissa da anni. Se ti fa piacere qui trovi la videoricetta mentre qui la ricetta su RunLovers e se vogliamo proprio dirla tutta qui pure un video di trenta secondi in simil stop motion.

Non so ancora se sia il caso di mettere o no le calorie. La seconda immagine della scheda contiene le Kcal, chiaramente per 100 grammi di prodotto. Trovo che sia da una parte utile e informativo mentre dall’altra terrorizzante, mi si passi il termine. Perché stare troppo dietro alle calorie per alcuni soggetti (presente!) può essere più che dannoso. Tu che ne pensi? Posso approfittarne?

Grazie ai tuoi consigli, all’esperienza (mai più ombreggiature!) e a qualche preziosissimo aiuto lato photoshop dello spilungone creativo compulsivo Big Ideas (Re indiscusso di Photoshop) spero nel minor tempo possibile di trovare un equilibrio visivo.

Come scaricare le schede?

Mi hanno chiesto in tantissimi come scaricarle. Fermo restando che l’opzione tasto destro “Salva con nome” rimane credo la più semplice, anche perché la carico già a risoluzione piuttosto alta, se preferisci potrei caricarla ancor più grande in un mio spazio e darti la possibilità di scaricarla attraverso un link. Anche qui: dimmi la tua così ci organizziamo per benino. E posso dirlo? L’idea di star lì con voi nei raccoglitori di Hello Kitty, sul telefonino o in una cartella di dropbox mi rende felicissima. Grazie! Grazie infinite sempre!

Forse potrebbe interessarti leggere...

21 COMMENTS

  1. Ciao Splendore!!! 🙂
    si all’indicazione delle calorie e sì sì sì al link dover poter scaricare il pdf di ogni ricetta! WoW

  2. Sono proprio felice di questo tuo nuovo progetto… e scaricherò tutte le schede, anche se – lo confesso – non abbandonerò però il quadernino che da anni conservo accanto ai più preziosi libri di cucina, nel quale trascrivo le tue ricette che più mi colpiscono… ^_^ <3

  3. Per quanto riguarda le calorie…infischiamocene 😀
    E insomma, se proprio vuoi regalarcele in una nuvoletta sparsa nel web, direi che ci sta! *_*
    Grazie <3

  4. Le calorie lascerei perdere … Possono sl davvero terrorizzare ed essere fuorvianti. Insomma se mangio un piatto lo devo fare senza sensi di colpa, no? Altrimenti non lo mangio proprio.
    Il link dove scaricare le schede sarebbe perfetto ma anche l’opzione salva con nome mi sembra più che ottima.
    Felice di averti scoperto ???

  5. le calorie ci si mette un attimo a calcolarle se proprio si è nel loop. quindiforse meglio senza? giusto per rendere il processo più difficile. cheppoi alla fine non è una torta alla crema di burro di cui sarebbe meglio prendere solo una fettina. hummus e pizzette di melanzane. si può anche eccedere. (mi devi dire che si può perché o eccedo o non lo mangio per niente, ecco.)

    (noncistoconlatesta ma sempre e follemente ama. scaricotutto.)

  6. questa è ancora più bella! stampo, con la stampante dell’ufficio, che oggi ho proprio voglia di litigare con il capo/fidanzato… si sono il classico cliché dell’impiegata che si fa il capo. che poi ho iniziato a frequentarlo prima che diventasse il mio schiavista ma è più divertente far credere il contrario!

  7. Sì, anche io ritengo che le calorie siano un’informazione in più, anche utile per chi ci tiene o vuole magari introdurre queste ricette in una dieta. Quindi per me è sì 🙂

  8. Mi rendo conto che per chi è a dieta le calorie possono essere importanti anche se a me in verità non interessano. Sai, questa modalità di presentare le ricette mi piace proprio molto!!! ????

  9. Ciao ciao sono di nuovo qui! Felice di vedere una nuova scheda! Hai seguito i nostri consigli!
    Credo sia fondamentale dire la verità per migliorarci e crescere a vicenda! La scheda di oggi mi piace! Approvata!
    Per le calorie direi di si…è un’informazione in più che mi stai dando. Almeno non devo cercarmele in rete! ; )
    Per le schede da scaricare, l’altra volta ho fatto semplicemente salva con nome, però se la maggioranza delle amiche vuole il link allora conviene seguire il pubblico : )

    Ti auguro buona serata e grazie per la ricettina!

  10. Salvataaaa
    Anche se non mi serve perché ormai so la ricetta a memoria ma volevo averla anche io <3
    Sei davvero incredibile e super ingegnosa!!
    Grazie x tutte queste delizie <3

  11. a me non fa vedere le foto 🙁 e nemmeno il link per scaricarle funziona, devo cambiare qualche impostazione del mio browser?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this