いちごサンド Ichigo Sandwich

Piccole opere d'arte culinarie nipponiche

Must Try

Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

いちごサンド – SANDWICH DOLCI GIAPPONESI

(qui trovi il Reel su Instagram)

Abbiamo fatto diverse volte il Tulip Sandwich /Sando con fragole e kiwi; il famosissimo sandwich giapponese con panna montata freschissima e frutta fresca. Questo è l’Ichigo Sando ed è uno dei più famosi e gustosi: semplicemente con la fragola.

Facile da preparare e molto scenografico.

Questi sandwich alla frutta, composti da morbidissimo piane bianco con tanta frutta e panna montata fresca sul momento sono dei dolci amatissimi in tutto il Giappone. Perfetto come merenda o da mettere nel cestino del picnic. Alcuni sono delle piccole opere d’arte e al taglio si intravedono fiori -come nel caso del tulip Sando e trovi pure la videoricetta sul mio igtv- composti da arance, uva, pesche e tanto altro.

Devi montare la panna sul momento.
Rimuovere dal pane bianco per sandwich i bordi scuri qualora li avesse.
Taglia la frutta e privala dalle foglie. Asciugala per bene.
Alla panna puoi aggiungere o meno lo zucchero, dipende da te.
Taglia il pane a quadrato e cospargi abbondantemente di panna. Poi fai una fila -o puoi anche distribuire per tutta la superficie- di fragole in diagonale seguendo sempre lo stesso verso e posizionando la punta in basso. Questo ti consentirà al taglio di avere una simmetria esteticamente equilibrata. È per questo che io segno con un pennarello la direzione delle fragole (come vedi nel video) in modo da sapere la posizione e il taglio da effettua.
Ricopri ancora con panna. Avvolgi in pellicola.
Conserva in frigo per almeno un’ora prima di tagliare.
Io preferisco conservare in freezer. La panna fredda mi piace tantissimo ed è praticamente come mangiare un gelato (c’è anche quella vegetale, da montare. Viene perfetta!)

Forse potrebbe interessarti leggere...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

More recipes like this