Rainbow Pandoro- Il riciclo divertente, facile, veloce e scenografico

Must Try

Amazon Beauty – Il calendario dell’Avvento

Che io abbia cominciato a delirare circa il Natale pubblicando il calendario dell'Avvento del calendario dell'Avvento -ovvero il Calendario dell'Avvento al quadrato- e che abbia...

L’Albero di Natale, sì. Ma di legno.

Su Pinterest di questi alberi ne abbiamo visti talmente tanti che li abbiamo a noia, lo so. Quello che però non sapevo è che...

Advent Calendar Detective e il Christmas Tea Lover’s Advent Calendar di Fortnum & Mason

“Il suo sguardo era apparentemente svampito ma penetrante e il naso dritto conferiva alla sua espressione un’aria vigile e decisa. Il mento era tondo,...

Il Panettone dell’ultimo momento e gli imprevisti

Non ho scritto in questi giorni, perché come spiegato velocemente e doverosamente nelle storie di instagram (chiacchiero più su iaiaguardo che su maghetta) qui...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

In effetti non se ne può proprio più di sentire parlare di panettone e pandoro (o forse sì?). Sta di fatto che qualche pandoro è rimasto in dispensa mentre qualcun altro ci verrà tirato dietro in offerta e vuoi non approfittarne? Le scadenze -per quelli prettamente industriali- sono anche piuttosto lunghette (e i pandoro sono perfetti per deliziosi cake pops, lo sapevi?). L’idea mi è venuta chiacchierando su twitter. Girava il link della mia Rainbow Cake (qui trovi ricetta e videoricetta passo e passo e qui la versione ciambellosa ultraveloce per chi non ha tempo ma ha voglia di arcobaleno) e lì la folgorazione.

In questo caso ho fatto della normalissima Chantilly ma si possono adoperare infinite creme e poi procedere con i coloranti alimentari; meglio se in gel perché minore quantità/massima resa in termini di nuance. Al contrario dei liquidi poi,  non intaccano minimamente la consistenza di alcun tipo di crema. Scenograficamente sarebbe stato meglio se il pandoro fosse stato imbottitoaforzafinoaesplodere  (tutto attaccato talvolta rende molto meglio l’idea, convieni?) ma poi al momento del taglio mi avresti odiato inveendo e urlando il mio nome (nuuuu). Lo dico con cognizione di causa perché l’ho fatto. Con poca crema è nettamente meno scenografico il tutto ma più fattibile al momento di servire.  Basta fare il classico taglio “a stella” e quindi in orizzontale e spalmare la crema sulla superficie. Il gioco è fatto.

Sono latitante e si è visto, ma non per via di incredibili vacanze o ferie. In realtà ho fatto qualche giorno stesamortainerme a causa di una fantastica intossicazione e febbre, che dopo la sciatica era il giusto coronamento no? (la vecchiaia. E’ davvero solo quello il problema). Bello no?

Le normali attività riprenderanno Lunedì 11 Gennaio. Sarà l’inizio di un anno sorprendente e pieno di novità incredibili perché dopo (quasi) due anni di pseudofermo è proprio ora di darsi una bella mossa. Sono tantissime le novità in arrivo, ma soprattutto spero che possano piacerti. La cosa che mi renderebbe più felice è sentire sempre la tua opinione, ergo non pensare mai che non sia importante. E’ tutto. Lato ricette, foto, video e qualsiasi cosa. Non pensarci due volte ed esponila come a una amica. Senza problemi, ecco.

Spero che sia un Anno dove io sia all’altezza delle tue aspettative. E’ il mio unico obiettivo. Meritare l’affetto, tenerti compagnia e se ci scappa un sorriso avrò raggiunto il mio unico scopo. Ti abbraccio fortissimo e ancora Auguri. Buon 2016 insieme.

Ahhhhh le tombole! L’ultima è quella dell’Epifania e poi ogni 12 del Mese (salterò solo Gennaio e da Febbraio si parte). I riassunti e gli aggiornamenti, come dicevo settimana scorsa, verranno pubblicati solo ed esclusivamente su questo post. Ormai aspetto quella del 6 Gennaio per pubblicare i video con le estrazioni e tutto tutto. Il lavoro più grande lo hanno fatto Stefano, Cristiana e Alessandra ai quali va il mio grazie imperituro e il mio amore eterno. Devo capire un altro po’ di cosette e aggiornarmi con loro così da poter sistemare davvero tutta la vicenda. I Grazie non bastano mai, ma come sempre: Grazie infinite!

Cominciamo con un Arcobaleno. Meglio di così?!

Forse potrebbe interessarti leggere...

28 COMMENTS

  1. Il pandoro arcobaleno mi farà uscire dal tunnel della droga da delirio tombolesco. Io lo so. (Mentite. Spudorati.) Lo sooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!

  2. Ma cosa dice Pani?! 😀 Stellina, sono proprio felice per quello che ci aspetta dall’11 in poi… io ci sono ,conta su di me! Ti voglio bene, tanto tanto… <3

  3. Non dieu…cosa mi tocca leggere a quest’ora tarda. Ho capito, anche stanotte non dormirò.
    Iaia…tu quoque eccetera eccetera.
    Vado ad accendere un cero davanti al pandoro che sarà giubilato domani.

    Ma ho letto bene? E’ proprio vero?

  4. Ma la cosa più crudele e’ la conclusione:Basta fare il classico taglio “a stella” e quindi in orizzontale e spalmare la crema sulla superficie. Il gioco è fatto.

    Incredibile, senza pietà

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this