Tartare di Pesce Spada con gli Agrumi: VideoRicetta con Giulia

Must Try

L’insalata tedesca con il tacchino insieme a Luci

Qualche giorno fa sul Canale Youtube -se non vuoi perdere i video iscriviti, se ti fa piacere, al canale- ho pubblicato questa Videoricetta, eseguita...

Seduti a un tavolino sotto le stelle. E le telline.

Un primo veloce e gustoso che ti catapulterà su di una terrazza a strapiombo sul mare. Seduti a un tavolino tondo con le ceramiche di Caltagirone tra le stelle e i profumi di Sicilia.

Le cozze in acqua prezzemolata

https://youtu.be/B04SqMzyqKk L'acqua di prezzemolo o prezzemolata l'ho vista per la prima volta sul libro di Italian Gourmet, In acqua e vapore di Perbellini. Libro che...

7 Idee per un Avocado Toast che ti conquisterà

L'Avocado Toast si può declinare in infinite variazioni; oggi te ne faccio vedere sette tipi facili e veloci. Con le uova strapazzate, i semi, il salmone e molto altro. Largo sfogo alla fantasia per il toast "modaiolo" che in realtà è veramente buonissimo, nutriente e gustoso.
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

E che sia una Domenica bellissima anche per voi ( adoperando il Macinino, naturalmente)

FumettoRicetta della Tartare di Pesce Spada agli Agrumi

Forse potrebbe interessarti leggere...

26 COMMENTS

    • va bene, sto morendo, strozzata. io il pepe intero lo mangio sarà per questo?
      (è splendido. semplicemente. ora potrei continuare a ripetere questa parola come un disco rotto eh? siete splendide. e la risata all’inizio. ho ancora le parole in fuga e si sente. però, grazie. proprio tanto.)

  1. Nustatebbeneeeeeeeeeeeeeeee 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆 😆

  2. il ciaooo doveva dirlo la bestiabionda!! XD
    …finalmente abbiamo le prove della velocità della bestia nel tagliare le cose. finalmente.

  3. ero emozionata, per quello mi sono confusaaaa.
    e poi sono precisa non sono lenta 😐 e.
    insomma sì mi sono emozionata di nuovo.

    ti amo come poche cose al mondo, siculadiversamenteprecisa <3
    (la prossima volta ne facciamo almeno 20, è che stavolta dovevamo abbracciarci troppo e non c'era troppo tempo)

  4. oh porca paletta me l’ero perso questo post!!!
    weeeeeeeeeee picciotte ma come siete brave eh! soprattutto bestiabionda col macinino!! ahahah
    però dico io..povera ragazza….ma per tagliare il pesce spada non potei darle un tagliere??????

    • ahahah Picciottte mipiacetanto <3
      hai visto come è brava con il macinino la nostra ferrarese?
      Riguardo il tagliere no. Sono cattiva e ho voluto testare il suo grado di bravura facendoglielo tagliare sul piatto. Poveretta implorava un tagliere ma era più utile per me no? ( reggimi il gioco e dimmi di sì ti prego).
      Che poi io ne avessi altri 324234 e non glielohodatougualmente fa di me un essere buono e DOLCE VERO? *_* (mentiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii )

  5. […] Poi capita che ci ritroviamo, sperdute in quelle strade del tuo iperuranio. Dopo una tempesta facciamo capolino da un cespuglio. Siamo sempre le stesse, ma di forme diverse. Le tempeste non ci cambiano, ci fanno essere più forti. Giro la testa e ti guardo. Mi stringi la vita con un braccio e sorridendo chiudi gli occhi. Ti tengo la mano e il tuo respiro regolare è come il mio. Ti addormenti sorridendo, tu che non dormi mai. E come una margherita sulla quale si posa una farfalla rimango immobile. Ignoro i crampi, tendo leggermente i muscoli, attenta a non svegliarti. Ti sento ridere, mentre emozionata e agitata mi perdo in un bicchier d’acqua o in un pessimo caffè. […]

  6. […] Poi capita che ci ritroviamo, sperdute in quelle strade del tuo iperuranio. Dopo una tempesta facciamo capolino da un cespuglio. Siamo sempre le stesse, ma di forme diverse. Le tempeste non ci cambiano, ci fanno essere più forti. Giro la testa e ti guardo. Mi stringi la vita con un braccio e sorridendo chiudi gli occhi. Ti tengo la mano e il tuo respiro regolare è come il mio. Ti addormenti sorridendo, tu che non dormi mai. E come una margherita sulla quale si posa una farfalla rimango immobile. Ignoro i crampi, tendo leggermente i muscoli, attenta a non svegliarti. Ti sento ridere, mentre emozionata e agitata mi perdo in un bicchier d’acqua o in un pessimo caffè. […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Gelato al burro d’arachidi salato

Il gelato viene sempre prima di tutto. È la cosa che mi piace di più in assoluto. Sempre e per sempre. Questo al burro d'arachidi non credevo potesse essere così buono.

Colazione dolce o salata?

Colazione dolce o salata? Un po' come essere o non essere? Che sia dolce o salata la colazione è necessaria per la tua salute.

Il terzo numero di Mag-azine

Il terzo numero di Mag-azine è dedicato ai profumi di Sicilia. Un'isola incredibile che non smette mai di farti sognare.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

10 Primi piatti siciliani che non puoi perderti

La pasta alla norma e quella col macco. Il riso con l'ennese che profuma di zafferano e l'immancabile pasta al pistacchio senza dimenticare "a muddica". Scopri i dieci primi piatti irrinunciabili che non puoi perderti se sei in Sicilia.

More recipes like this