Il Progetto San Valentino ritorna

Must Try

Lilli e il Vagabondo. Spaghetti and Meatballs

Su Lilli e il Vagabondo, per la Rubrica Cibo e Cinema (allora neanche esisteva in effetti), ho ticchettato molto spesso ma in particolar modo qui. Gli indimenticabili...

Oscar e Andrè – Roast beef e una cena alla Francese

Sarò onesta, lo scorso anno non ero pronta alle Storie che finivano male e non ci vuole particolare arguzia a capire il perché. Se...

Baby e Johnny – Un’Insalata di Gamberoni, Anguria e Rucola

Come tutte le ragazze della mia età, con vent'anni di meno e in più, anche a me vengono gli occhi a cuore, il lacrimone...

San Valentino Last Minute- Le ultime idee cuoriciose veloci da spadellare e una torta al cioccolato vegana buonissima!

Come base leggera al cioccolato ho sempre amato questa ma anche la versione cioccolatosa della torta a strati che ho pubblicato qualche giorno fa sempre...
Iaia
Grazia Giulia Guardo, ma iaia è più semplice, è nata il 12 12 alle 12. Il suo nome e cognome è formato da 12 lettere ed è la dodicesima nipote. Per quanto incredibile possa sembrare è proprio così. Sicula -di Catania- vive guardando l’Etna fumante e le onde del mare. Per passione disegna, scrive, fotografa, cucina e crea mondi sorseggiando il tè. Per lavoro invece fa l’imprenditrice. Digitale? No. Vende luce, costruisce e distrugge. Ha scritto un libro per Mondadori, articoli per riviste e testate e delira pure su Runlovers, la comunità di Running più famosa d’Italia; perché quando riesce nel tempo libero ama fare pure 12 chilometri. Ha una sua rivista di Cucina, Mag-azine, che è diventato un free press online. È mamma di Koi e Kiki, un labrador color sole e uno color buio, mangia veg da vent’anni, appassionata di cinema orientale e horror trascorre la sua giornata rincorrendo il tempo e moltiplicandolo.

Lo scorso anno per San Valentino, dopo due anni di tormenti cuoriciosi culinari, più che fare delle semplici e classiche ricette a tema mi ero ripromessa un qualcosina di diverso. E’ nato quindi il Progetto San Valentino; questo non impedirà di certo che la valanga smielata e nauseabonda di cuori avvenga ugualmente, sia chiaro, ma il tutto risulterà più indolore (davvero?) riuscendo a intervallare con qualche frenetico e romantico ticchettio riguardante le coppie che personalmente mi hanno emozionato e fatto sognare di più. Il risottino cuoricioso vegetariano, gli gnocchi cuoriciosi, l’uovo bollito a forma di cuore e i cake pops e tutto quello che di più vergognosamente puccioso (la ciambella con il cuore dentro?) ci sia sarà rielaborato, rimesso online, trasformato in videoricetta in un infinito etcetera, ma sono onesta fermarsi con le coppie proprio non posso. Mi diverte molto.

Stavo quasi per desistere non avendo fatto, al contrario dello scorso anno, un progetto preciso e una ricerca per le ricette. Sarò ripetitiva come sempre ma il tempo, il lavoro, gli impegni, la vita tutta mi condannano a uno stress continuo e frenetico senza esclusione di colpi. Nonostante questo però arrendersi significherebbe soccombere e mi pare proprio che non sia esattamente da me (ma manca davvero poco *disse ridacchiando esaurita e sputacchiando noccioline). Riuscirne a fare anche solo una sarà perlomeno averci provato. Non prefiggersi un numero metterà a tacere quel perfezionismo che al momento devo sedare, legare, imbavagliare e chiudere a doppia mandata (per sicurezza metto un catenaccio?). Non vi dico quante coppie quindi riuscirò a fare quest’anno e neanche che ce ne sarà una al giorno (vi vedo con lo sguardo eccheccenefrega). E’ un work in progress e vedremo come andrà.

Lo scorso anno ho deciso di dedicare una Ricetta-VideoRicetta-Fumetto Ricetta-Abbinamento cibo o Menu a una coppia: che fosse di un libro, film, telefilm, cartone animato, animazione, cortometraggio, fantasia in genere. Reale? Anche. Ogni giorno a partire dal 1 Febbraio ho pubblicato una coppia che mi ha colpito, fatto sognare-arrabbiare-commuovere. Sceglierne soltanto quattordici è stata un’impresa ardua; voi stessi vi renderete conto che non sono poi così poche le coppie che vi hanno lasciato un po’ del loro amore in testa e cuore. All’inizio sembra tutto più semplice. Poi vengono a trovarti pian piano. Bussano alla porta del tuo cuore e tu le vedi lì e ne rimani sbalordita ed estasiata. Ti chiedi “come ho potuto dimenticarmi di…?”. Tra le quattordici coppie precedenti promesse poi ne sono arrivate solo tredici perché una eravamo io e il Nippo ma il periodo era atroce da un punto di vista emotivo, per la salute di papà e alla fine non me la sono sentita di affondare troppo nel personale. Non succederà neanche quest’anno. Quello che mi preme più dire però è che le precedenti coppie pubblicate non sono affatto una classifica personale, anzi.

Mi piacerebbe moltissimo che mi diceste anche le vostre coppie; che mi raccontaste il perché (come l’anno scorso, se qualcuno lo ricorda). Qual è la prima che vi viene in mente e quale poi vi viene a bussare rivendicando quel pezzettino del cuore che tiene in ostaggio.

Le Coppie del Progetto San Valentino e Le Ricette abbinate sono: 

Forse potrebbe interessarti leggere...

23 COMMENTS

  1. Già l’anno scorso mi sarebbe piaciuto trovare una ricetta per Baby e Johnny di Dirty Dancing…lo so, è il film più banale del mondo, ma da ragazzina mi piaceva da morire e per anni, anche quando ormai le mie amiche ed io eravamo cresciutelle, abbiamo organizzato a cadenze regolari la “serata D.D.”… e poi Arwen ed Aragorn de “Il Signore degli anelli” oppure Elisewin ed Adam di “Oceanomare”…. <3

  2. Mi ricordo di questo progetto benissimo e l’anno scorso appena ho iniziato a leggere il tuo post a riguardo ho sperato che ci fossero Westley e Bottondoro e c’erano davvero poi 🙂 <3 bellissimo!!!! Ora come ora che sto leggendo la saga di Diana Gabaldon la prima coppia che mi viene in mente sono Jamie Fraser e Claire Beauchamp, ma dubito che qualcuno a parte me ne sappia qualcosa, sennò rimanendo sempre sul genere (libri fantasy/storici) penso subito a Merlino e Viviana (Nimue) 🙂
    Oppure una coppia davvero bellissima sono Chris e Annie, io ho visto il film What Dreams May Come (Al di là dei sogni), ma credo sia tratto da un romanzo <3

  3. Mi accodo alla richiesta per Baby e Johnny! Ci sarebbero molte altre coppie di film danzerini che non hanno raggiunto la stessa fama, ma capisco che sussistano solo nella mia memoria 😛 ecco, l’ho ammesso: ho un problema -grave- con i film che trattano di danza, anche se si somigliano quasi sempre tutti, lo so, lo riconosco e non mi importa 🙂

  4. Beh non saprei prendo uno degli ultimi film visti e dico (non voglio spoilerare non leggete quello che segue traparentesi… anche se poi succede un patatrac) Katniss e Pita 🙂 il cibo che gli lega però è il pane direi e le bacche velenose… non so 😀 il pane alle bacche? 😀

  5. da brava maniaca ossessiva penso subito a film. d’animazione. quindi Chihiro e Aku, Ponyo e Sosuke, Sen e Ashitaka, Jack e Sally. poi arrivano i fumetti. Lupo Alberto e Marta, Cesira e Enrico, Charlie Brown e la ragazzina dai capelli rossi, Dodola e Zam. e poi iniziano a piovere i ricordi degli anime e dei manga con Ranma e Akane, Oscar e André, Gatsu e Caska, Hakkai e Kanan, Sana e Hayama e mi sta girando la testa. (con buone probabilità girerà anche la tua dopo questo commento.)

    questo progetto è meraviglioso e il numero delle coppie prestabilito o irregolare non intaccherà la sua bellezza, punto.
    ama. <3

  6. Uh che bello!
    L’anno scorso ho scoperto film di cui conoscevo a mala pena il titolo, non vedo l’ora delle nuove coppie di quest’anno!
    Se non sbaglio in Dirty Dancing c’è proprio una scena nelle cucine (ma quante volte l’avrò visto?!).
    Mi piacerebbe anche la coppia dell’ultimo film che ho visto al cinema Amore, cucina e curry … in perfetto stile Pappamondo 😉

    • E’ vero, c’è una scena in cucina! Ma il primo alimento a cui penso è il cocomero che porta Baby in una delle scene iniziali, quando viene introdotta nel mondo “sotterraneo” in cui vivono i dipendenti del villaggio vacanze… 😀

  7. Buongiorno a tutte, Iaia lo scorso anno WonderBaba non esisteva(o meglio non qui) quindi per me questo è il primo anno “progetto di San Valentino”.
    Sono molto curiosa di scoprire volta per volta coppie, storie, dolci buoni 🙂
    Vi prego non troppi <3 sono poco "valentinosa" nonostante il mio vero nome :/

  8. Matthew e Mary di downtown abbey forse se ne è parlato troppo in questo blog, però sono bellissimi 🙂 🙂 🙂
    A me ne vengono in mente di scontati e anche un pò “vecchi”, però facevano sognare me e le mie amiche, tipo gregory peck e audrey hepburn in vacanze romane, o l’amore tormentato di heatcliff e cathy in cime tempestose, oppure christian bale (<3) e winona ryder in piccole donne.
    Se no, da fan di tarantino non posso non pensare a john travolta e uma turman in pulp fiction, o sempre lei e Bill in Kill Bill…. O woody Allen e Diane Keaton in "io e Annie" (sorvoliamo sul tragico finale della loro storia), mi facevano ridere un sacco!
    Oooddio sono troppi ti faremo venire il mal di testa sul serio

  9. Harry e Sally e ovviamente Rhett e Rossella
    I due film che amo di più in assoluto: un amicizia che poi diventa amore e un amore che apparentemente muore perché a senso unico.
    (Ma nella mia fantasia di inguaribile romantica c’è un futuro che vede Rhett e Rossella insieme)

Rispondi a gluci77 Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le mie Storie in Cucina

Articoli recenti

Le polpette di melanzane di mamma

La mamma ha sempre ragione anche quando non ce l'ha. In cucina poi non ne parliamo. Se la mamma dice "a occhio" allora tu devi fare "a occhio", fine del discorso.

Il Cantalupo con la feta

Un piatto facile, veloce e strepitoso. La feta con l'anguria, da anni, è una certezza ma con il cantalupo hai mai provato?

Le Ricette di Mamma – Siciliane a base di pesce

Ti racconto alcune delle ricette siciliane che mia mamma prepara da sempre. Delle preparazioni che non sono solo piatti ma scrigni di ricordi, giorni e vita. Un tour tra cuore e tavola.

Le melanzane più buone! Come le fa mamma

Una delle ricette che amo di più e che mangio sin da piccola. Che sa di tradizione, amore e casa.

Crema salata agli arachidi

Una crema strepitosamente buona che ti lascerà senza parole a base di burro d'arachidi e salsa di soia. Perfetta per condire insalate, involtini primavera e vietnamiti con le cialde di riso.

More recipes like this